/ Sport

Sport | 14 novembre 2021, 19:39

F1. In Brasile Hamilton vince con orgoglio davanti a Verstappen. Quinto Leclerc, per Ferrari gran giornata in ottica costruttori

Il campione del mondo in carica si porta a 13 punti dall'olandese. Il monegasco e Sainz, quinto e sesto, aumentano il bottino della rossa nella lotta con McLaren per il terzo posto

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Un'altra gara emozionante per la lotta al titolo mondiale piloti di Formula 1, in Brasile, dove Hamilton riesce ad accorciare le distanze in classifica su Verstappen, vincendo davanti all'olandese al termine di una grande rimonta dal decimo posto e una seconda parte di Gran Premio senza esclusione di colpi, portandosi a 13 punti dal suo rivale quando in palio ne restano ancora 78. La prima parte di corsa è stata caratterizzata dal duello tra team, Mercedes e Red Bull, che ha visto coinvolti anche i gregari Perez e Bottas, col messicano protagonista di uno splendido duello con Hamilton, ma alla fine è Bottas che si prende il gradino più basso del podio approfittando di una Virtual Safety Car in occasione della sua prima sosta ai box e mettendosi davanti a Perez, che nel finale toglie a Hamilton il punto addizionale del giro veloce: i mondiali si possono decidere anche così.

Ottima gara della Ferrari, con un redivivo Charles Leclerc "primo degli altri" quinto davanti al compagno Sainz, e un bottino per la classifica costruttori ulteriormente incrementato su McLaren che porta a casa solo il punto del decimo posto di Norris, mentre Ricciardo è costretto al ritiro. Il monegasco, molto autocritico con sè stesso dopo la Sprint Qualifying di ieri, conquista subito in partenza due posizioni approfittando del duello tra Norris e Sainz che vede il britannico dover pagare pegno con una foratura e scivolare verso il fondo.

Domenica prossima la Formula 1 debutterà a Losail, in Qatar, per dar via al trittico mediorientale che andrà a chiudere un mondiale ancora tutto da decidere.

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium