/ Altre notizie

Altre notizie | 29 novembre 2021, 07:00

Nizza, smontate le giostre al Palais des Expositions, si torna a vaccinare

Funzioneranno in contemporanea 40 box vaccinali per soddisfare l’alta richiesta. Entro il 15 dicembre gli ultra 65 anno dovranno aver ottenuto la terza dose per continuare a utilizzare il pass vaccinale

Nizza, aprile 2021, code per la vaccinazione al Palais des Expositions

Nizza, aprile 2021, code per la vaccinazione al Palais des Expositions

Quando hanno ricevuto la convocazione urgente da parte del Sindaco di Nizza, i giostrai che stavano montando le loro attrazioni alla Foire de Nice hanno intuito che qualcosa di grave stava per abbattersi sulla loro testa.

In effetti, a pochi giorni dall’apertura, dopo un anno di stop, delle “grandi attrazioni natalizie” e del Luna Park posti all’interno del Palais des Expositions è giunto il contrordine formalizzato da un provvedimento del Prefetto delle Alpi Marittime.
Niente musiche, giochi, divertimenti, ma iniezioni.

Il Palais des Exposition tornerà a trasformarsi in un centro vaccinale dove sarà somministrata, con la massima velocità e nel più alto numero possibile, la terza dose del vaccino per contrastare il Covid.

Il piano comunale aveva previsto tre diversi siti e Montecarlonews, nei giorno scorsi, ne aveva dato puntuale notizia, ma l’accelerazione della “quinta vague” (una in più che in Italia) e la comparsa di una nuova variante, hanno indotto le autorità sanitarie e quelle governative a “dare una sterzata” riappropriandosi del Palais des Expositions che sarà in grado di reggere l’urto di migliaia di terze dosi ogni giorno.
Si calcola che a regime verrà raggiunto il numero di 6mila.

La ragione: l’apertura della terza dose vaccinale a tutti quanti i già vaccinati, la necessità, per chi ha più di 65 anni, di rinnovare il pass vaccinale entro il 15 dicembre e la riduzione a cinque mesi del lasso di tempo intercorrente tra la seconda e la terza inoculazione.

Le persone potenzialmente interessate sono passate da 50mila a 100mila, numeri ai quali è necessario far fronte con grandi strutture, qual è il Palais des Expositions.

Per consentire a quanti hanno più di 65 anni di rispettare la data del 15 dicembre quando sarà loro necessaria la terza dose per ottenere il pass sanitaire, da mercoledì 1° dicembre la Foire de Nice aprirà le porte a inoculazioni senza prenotazione dalle 9 alle 17.

Per chi volesse rimanere nei pressi della Promenade des Anglais, il centro vaccinale del Théâtre de Verdure sarà ancora attivo oggi e domani, poi chiuderà.

Al Palais des Exposition funzioneranno in contemporanea 40 box nei quali saranno impegnate 250 persone.

E il Luna Park? Per quest’anno niente all’interno della Fiera, respinta dai giostrai anche la proposta di “montare” le loro strutture ai Mercati Generali (MIN), nell’Ovest della città. Ci si dovrà accontentare delle poche attrazioni poste sul parcheggio antistante e per il resto…se ne parlerà il prossimo anno, pandemia permettendo!
   



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium