/ Altre notizie

Altre notizie | 08 gennaio 2022, 15:34

Il Principato di Monaco aggiorna le normative anti Covid sia per i lavoratori che per i locali, ecco le nuove regole

Il governo ha esteso l'obbligo di presentazione del libretto sanitario a qualsiasi persona il cui lavoro sia indispensabile alla continuità dell'attività di talune imprese o enti pubblici che forniscono servizi alla popolazione.

Il Principato di Monaco aggiorna le normative anti Covid sia per i lavoratori che per i locali, ecco le nuove regole

Data la rapidissima evoluzione della diffusione del Covid-19, il Principe Alberto II di Monaco ha esteso l'obbligo di presentazione del libretto sanitario a qualsiasi persona il cui lavoro sia indispensabile alla continuità dell'attività di talune imprese o enti pubblici che forniscono servizi alla popolazione.

Ha inoltre deciso di modificare alcuni dispositivi sanitari, compreso il protocollo relativo alla durata dell'isolamento. Queste decisioni seguono le proposte del suo governo stabilite di concerto con il Consiglio nazionale.

A partire dal 17 gennaio, le persone il cui lavoro è essenziale per la continuità aziendale di alcune aziende o enti pubblici che forniscono servizi essenziali al Principato dovranno presentare il green pass. È il caso, in particolare, di diverse amministrazioni, telecomunicazioni, fornitori di energia e acqua, e persino del settore bancario, solo per citare alcuni esempi.

Il Governo monegasco ha come obiettivo garantire che la ripresa dell'epidemia non interrompa servizi essenziali per il buon funzionamento del Principato di Monaco. Pur mantenendo un elevato livello di protezione delle persone grazie all'assistenza individuale fornita dal Centro di Monitoraggio Domiciliare, i tempi di isolamento sono ridotti purché accompagnati da un forte rispetto delle normative. Pertanto, la durata della quarantena è ridotta da 10 a 7 giorni. Sotto i diversi protocolli di isolamento

Caso positivo:
- isolamento 7 giorni più protezioni rinforzate per 5 giorni dopo aver lasciato l'isolamento.

Casi di contatto vaccinati o non vaccinati a basso rischio:
- nessun isolamento
- testo molecolare o test antigenico a 2/3 giorni dal contatto
- autotest consigliati a 4 e 6 giorni dal contatto
- protezioni rinforzate per 12 giorni dopo il contatto

Caso di contatto ad alto rischio non vaccinato o convivente con il caso positivo:
- isolamento 5/7 giorni
- testo molecolare o test antigenico a 5 e 7 giorni
- protezioni rinforzate per 12 giorni

Le misure sanitarie per i ristoranti entreranno in vigore domani: il numero degli ospiti al tavolo sarà ridotto da 12 a 8 persone e la distanza tra i tavoli sarà aumentata da uno a un metro e mezzo. Sempre da domani, 8 gennaio, il numero delle persone ospitate per ogni evento sarà limitato a 2.000, con la possibilità per l'amministrazione di concedere una deroga in vista dello specifico protocollo sanitario che presenterebbe il responsabile dell'ente di accoglienza.

Il governo monegasco si riserva il diritto di adattare le misure all'evoluzione della situazione sanitaria.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium