Eventi - 15 gennaio 2022, 07:00

Quest’anno a Villefranche la battaglia navale di carnevale sarà…all’asciutto!

Per rispettare le norme imposte dalla pandemia. Si tratterà di una passeggiata fiorita, ma non verrà meno una tradizione che risale al 1902

Combat naval fleuri ©-Ville-de-Villefranche-sur-Mer

Combat naval fleuri ©-Ville-de-Villefranche-sur-Mer

Chi ga suga' el canal?”, questa domanda potrebbero porsela quanti si recheranno a Villefranche sur Mer il prossimo 14 febbraio per assistere alla battaglia navale.

Quest’anno, infatti, per far fronte alla pandemia e per assicurare il necessario distanziamento fra le persone, la manifestazione si svolgerà…all’asciutto!
Verrà, in ogni caso, conservata la tradizione del “Combat naval fleuri”, un appuntamento che risale al 1902, trasmesso di generazione in generazione, che rappresenta uno degli elementi forti di una cultura condivisa.

La battaglia navale fiorita rappresenta, a Villefranche, l'occasione per riproporre le proprie radici culturali ed offrire un impareggiabile spettacolo: tanta gente si affolla per assistere ad una vera festa della tradizione e ad un insolito, quanto colorato, spettacolo.

Vengono utilizzati non meno di 30 mila garofani, 600 kg di mimose, 900 mazzi di fiori e 80 corone di bosso per decorare 20 navigli. Una vera partecipazione collettiva nei giorni precedenti e la mattina della Battaglia Navale Fiorita per adornare, uno spettacolo nello spettacolo.

Tutto questo subirà quest’anno una radicale modificazione per consentire di non rinviare nuovamente l’appuntamento.
La battaglia navale fiorita si trasferirà lungo le strade cittadine e si trasformerà in una passeggiata fiorita, senza più il vecchio porto a far da cornice alle barche variopinte.

La notizia è comunque positiva: in qualche modo, il prossimo 14 febbraio tornerà il “Combat naval fleuri” anche se il Covid, per dirla con un fortunato slogan pubblicitario: “Ga suga' el canal?”.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU