/ Ambiente

Ambiente | 23 gennaio 2022, 18:00

Sentieri della Costa Azzurra: intorno a Cap d'Ail (Foto)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime. Le foto sono di Danilo Radaelli

Il sentiero di cap d'Ail in inverno, fotografie di Danilo Radaelli

Il sentiero di cap d'Ail in inverno, fotografie di Danilo Radaelli

Danilo Radaelli ci accompagna, in bicicletta, a conoscere il sentiero di Cap d’Ail, una delle attrazione e dei “punti forti” della località turistica della Costa Azzurra.


Cap d'Ail é uno dei paradisi della Costa Azzurra: si trova alle porte di Monte-Carlo, a 20 minuti da Nizza e dall'Italia.
La cittadina ha un passato ricco di storia. Da quasi un secolo personalità scelgono di risiedervi per il suo fascino e per il suo ambiente di vita. Per citarne solo alcuni: lo Tsarevich, il Principe di Galles, i Fratelli Lumière, Sacha Guitry, Winston Churchill, Guillaume Apollinaire, André Malraux, Lord Beaverbrook, Greta Garbo e molte altre celebrità.

 

La creazione del quartiere di Mala è all'origine della località di Cap d'Ail. Il suo sviluppo iniziò intorno al 1879 grazie all'iniziativa di un ardito finanziere, il barone de Pauville che, convinto delle potenzialità turistiche del luogo, recentemente attraversato dalla strada nazionale e attaccato alla rete ferroviaria, decise di varare nel 1880, una radicare transizione immobiliare.

 

Si sviluppò così una località destinata ad accogliere una clientela di facoltosi visitatori invernali che preferivano vivere in pace e un poco ritirati, pur godendosi le distrazioni offerte dalle grandi località vicine di Nizza e Monaco.
Una delle attrazioni di Cap d’Ail è il sentiero, una magnifica passeggiata tra il blu del mare, le rocce bianche, il verde e la flora mediterranea che segue un percorso sinuoso e altalenante tra le rocce del Cap d’Ail.

 

Si cammina circondati da splendide ville d’epoca appartenute a politici, personaggi illustri della finanza, dell’industria e del bel mondo che hanno segnato la storia di questi luoghi. Lungo la passeggiata sono presenti alcune fontane e WC, nonché un’area pic-nic accessibile a tutti.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium