/ Eventi

Eventi | 26 gennaio 2022, 18:00

"Lou Babazouk", due mostre in contemporanea nel Vieux Nice (Foto)

Fino al 13 febbraio espongono Patricia Natale e Astrit Hizmah. Le due gallerie si trovano nel Vieux Nice in Rue de la Loge 8 e in Rue Benoît Bunico 2-5

Patricia Natale e Astrit Hizmah a Lou Babazouk di Nizza

Patricia Natale e Astrit Hizmah a Lou Babazouk di Nizza

“Lou Babazouk" propone in contemporanea due mostre nelle sue due gallerie nel Vieux Nice.

Lou Babazouk – 8, rue de la Loge
Patricia Natale – 100 gueules sans gueules - Fino al 13 febbraio 2022

 


Patricia Natale è nata in Svizzera e vive a Nizza dall'età di 3 anni. Autodidatta, dipinge fin dall'infanzia. Espone dal 1997, dopo aver viaggiato nella regione e nei suoi dintorni, nonché a Parigi e in altre città francesi. La sua pittura si è evoluta nel corso degli anni, è moderna, tra figurativo e astrazione, a volte un po' onirica, significativamente ispirata e influenzata dai paesi in cui visse.

 

 

L'artista non cerca di essere nella pura realtà. L'immaginazione personale e l'interpretazione sono la sua energia pittorica. La tecnica è mista: l'artista ama il grande formato e gli affreschi murali. Per diversi anni, ha esposto più volte in Tunisia guadagnandone una notevole notorietà. Negli ultimi 3 anni, il suo campo d'azione si è ampliato da quando ha soggiornato nel 2016, 2017 e 2021 per diverse settimane in Cina, a Tucheng ed a Longzhou, con dozzine di artisti francesi. Nel 2018 espone allo Yantai Museum con artisti cinesi e coreani, poi a una conferenza a Whahei sugli scambi culturali grazie al mare.

 

La sua mostra "100 gueules sans gueules" è costituita da una serie di ritratti in inchiostro indiano e coloranti su carta che descrive le "bocche" dei passanti che hanno incrociato il suo cammino durante il periodo della pandemia.
 
Lou Babazouk 2 – 5, rue Benoît Bunico
Astrit Hizmaj - Fino al 13 febbraio 2022




Astrit Hizmah ha studiato alla Scuola di Belle Arti in Albania dal 1969 al 1973, poi a Digne les Bains in Francia nel 2009. Medaglia d'argento al concorso internazionale dell'Accademia delle Arti nel 2008 a Bruxelles, l'artista ha partecipato a numerose mostre in Albania, a Dignes les Bains ("Les Délices" nel 2010, "Art de Mai" nel 2011) o a Nizza (mostra e atelier nel Vieux Nice dal 2012 al 2014, " Art et vin " nel 2014).



La mostra presenta dipinti che ruotano attorno a paesaggi ed a viaggi. Le composizioni sono realizzate con pittura ad olio e, per la maggior parte, mescolano varie tecniche anche se all'artista piace dipingere con spatola e pennello. Lo stile artistico oscilla tra impressionismo ed espressionismo, da questo emerge la singolarità delle opere.

 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium