/ Ambiente

Ambiente | 17 aprile 2022, 09:00

Marineland è aperto: tornano protagoniste orche, delfini, leoni marini, foche, squali, tartarughe marine e pesci tropicali

19 fantastiche presentazioni ogni giorno con tanti momenti educativi in una fascia oraria estesa (dalle 10:00 alle 19:00).

Marineland è aperto: tornano protagoniste orche, delfini, leoni marini, foche, squali, tartarughe marine e pesci tropicali

Marineland Côte d'Azur finalmente riapre con tutte le sue visite ed animazioni: tornano protagoniste orche, delfini, leoni marini, foche, squali, tartarughe marine, pesci tropicali per 19 fantastiche presentazioni ogni giorno con tanti momenti educativi in una fascia oraria estesa (dalle 10:00 alle 19:00).

Marineland propone così due grandi spettacoli al mattino e al pomeriggio con le orche. (unico nell'Europa continentale) e anche con i tursiopi (unico nel sud della Francia).

Le rappresentazioni degli animali, costantemente rinnovate e sempre più istruttive, e le animazioni rappresentano momenti pedagogici più raccolti  con l'équipe; i visitatori infatti possono partecipare agli "Incontri con" il delfini, orche o leoni marini.E dopo due 2 anni di chiusura, l'incontro con gli squali è di nuovo possibile

Marineland contribuisce da più di 50 anni nella protezione degli animali marini sensibilizzando un pubblico ampio durante le esibizioni e svolge anche attività di ricerca scientifica sia in loco che nel territorio della Costa Azzurra

Nel 2017 la Marineland Association ha inaugurato il Centro di riabilitazione della fauna selvatica (CRFS), specializzato nella ricezione di tartarughe marine spiaggiate o in difficoltà al largo delle coste del Var e le Alpi Marittime. Poiché questo spazio non è aperto al pubblico, Marineland ha avuto l'idea di ricostruire all'interno dello zoo con un nuovissimo spazio educativo, un finto ospedale per tartarughe. Questo spazio educativo, avviato all'inizio di aprile, è dedicato esclusivamente all'accoglienza dei gruppi scolastici.

Marineland, come ogni moderno zoo accreditato, garantisce la salute e il benessere degli animali attraverso l'applicazione o anche il superamento degli ultimi criteri di accoglienza nazionali e internazionali per fauna marina, grazie alle competenze del suo personale, alla qualità delle strutture e dei rapporti che unisce caregiver e animali.

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium