/ Altre notizie

Altre notizie | 27 aprile 2022, 08:00

Allagamento o infiltrazioni in casa: le regole

Ogni mercoledì Montecarlonews dedica un articolo al settore immobiliare, perché essere informati è meglio. Una rubrica al “vostro servizio”

Allagamento o infiltrazioni in casa: le regole

Sono diverse rispetto a quelle italiane le regole di comportamento in presenza di danni provocati da fuoriuscite e infiltrazioni di acqua negli appartamenti francesi.

Una nota di “Assurcopro” di Nizza e Cannes, inviata agli amministratori dei condomini perché la rendano nota ai comproprietari fa chiarezza, dopo molti dubbi, sui  comportamenti da tenere e su come comportarsi quando l’appartamento (in proprietà o in affitto) subisce dei danni da infiltrazioni o allagamento.

Questo il testo dell'informativa rivolta, tramite i “syndic” ai condòmini:
“Per i danni provocati da infiltrazioni d’acqua, le regole di gestione prevedono che fino a € 5.000 di danni, il sinistro sia gestito dall’assicurazione personale.
Spetta al proprio assicuratore organizzare la ricerca di fuga d’acqua.
Ecco la procedura da seguire quando si è  personalmente vittima di danni causati dall'acqua, qualunque sia la qualità di occupante (affittuario, proprietario):

  • Occorre comunicare il sinistro al proprio assicuratore non appena si verificano danni nel proprio appartamento anche se la perdita non sembra venire da casa propria;
  • L’assicuratore provvederà ad inviare un idraulico o un’impresa  partner e si farà carico delle spese di ricerca del guasto;
  • In caso di emergenza, o quando non si è in grado di raggiungere il proprio assicuratore,  è il condomino stesso  a incaricare stessi un idraulico (anche se la perdita non sembra venire da casa propria).
  • I costi corrispondenti a questo incarico di ricerca sarà a  carico del proprio assicuratore;
  • In  ogni caso è possibile fare riferimento all’idraulico di fiducia della comproprietà.

Solo quando l’idraulico incontra difficoltà: (impossibilità di accesso ai locali da dove sembra provenire la perdita, necessità di ricerca distruttivo in un altro locale, pluralità di locali interessati) l’assicuratore contatterà l’amministratore condominiale  che subentrerà nella ricerca delle cause delle fuoriuscite d’acqua.

Una volta completate queste formalità la perdita verrà trattata tra gli assicuratori”.






Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium