/ Fashion

Fashion | 09 maggio 2022, 16:00

Bello, buono e bio al Monte-Carlo Beach per la stagione estiva. La Chef Mélanie Serre approda al ristorante Elsa

Solare, affabile e appassionata, la sua cucina rispecchia la sua personalità, valorizzando la materia prima, l’armonia dei sapori e dei colori, con generosità e senza ostentazione.

Bello, buono e bio al Monte-Carlo Beach per la stagione estiva. La Chef Mélanie Serre approda al ristorante Elsa

Una stagione 2022 ricca di novità per il Monte-Carlo Beach! Il ristorante Elsa, che propone esclusivamente alimenti biologici e pesce pescato, fautore di una nuova generazione gastronomica, è lieto di accogliere la Chef Mélanie Serre dall’11 maggio 2022.

La brillante Chef trentaseienne, già Executive Chef dell’Atelier Étoile di Joël Robuchon, potrà sfoggiare la propria cucina sincera, generosa e appetitosa declinandola nei valori cari al ristorante certificato Ecocert livello 3 dal 2013: biologico, locale e di stagione.

Meta balneare chic per eccellenza fin dagli anni Trenta, il Monte-Carlo
Beach è pronto a svelare la nuova configurazione della spiaggia privata, tra sabbia fine e legni pregiati, e ha predisposto una nuova area dedicata ai più piccoli all’interno della leggendaria piscina olimpica. Ma le novità non
finiscono qui: la spa dell’hotel si rigenera con i prodotti a marchio PAOMA: cosmetici di lusso ecologici, etici, certificati bio e di realizzazione francese.
Mélanie Serre prende le redini del ristorante Elsa, “cucinando con il cuore”.

Originaria dell’Ardèche, Mélanie Serre si è appassionata alla cucina in tenera età e ha inanellato un’esperienza dietro l’altra in locali prestigiosi, dall’Eden Roc di Saint Barth all’Hôtel Métropole Monte-Carlo, che segna il suo primo incontro con la terra monegasca sotto la guida di Christophe Cussac. Nel 2015 ottiene il suo primo lavoro come Chef presso L’Atelier Étoile Paris, due stelle Michelin, dove è promossa Executive Chef l’anno seguente. Nel 2020 spicca il volo ed entra a far parte del ristorante parigino Louis Vins, aggiudicandosi il premio Gault & Millau riservato ai giovani talenti.
Solare, affabile e appassionata, la sua cucina rispecchia la sua personalità, valorizzando la materia prima, l’armonia dei sapori e dei colori, con generosità e senza ostentazione. Una visione decisamente moderna della gastronomia, che punta tutto candidamente sulla semplicità e sul gusto. Qui l’intenzione non è di stupire, ma di allietare!


“Sono molto contenta ed entusiasta di tornare a Monaco e lavorare con la fortissima squadra del ristorante Elsa, a stretto contatto con produttori locali eccezionali come il Domaine d’Agerbol o il Jardin des Antipodes. Adoro in
particolare tutto il lavoro dalla terra alla tavola, farmi ispirare dalla frutta e dalla verdura di stagione, valorizzando al meglio i prodotti, nel rispetto dei doni della terra e del mare”,
commenta Mélanie Serre.


“Il Monte-Carlo Beach rimane fedele al proprio impegno per l’utilizzo di prodotti biologici a km zero e per la riduzione dei rifiuti, al fine di esaltare i sapori, tutelare la salute e favorire un benessere autentico per natura. Mélanie Serre ci ha conquistato, e siamo certi che rapirà anche i cuori e i palati degli ospiti di Elsa; si preannuncia una stagione ricca di sapori e sorprese per tutti!”, aggiunge Danièle Garcelon, Direttrice Generale del Monte-Carlo Beach.

Appuntamento dall’11 maggio, in particolare con questi 3 piatti d’autore:
1. Carota al cumino, pesto delle sue foglie, succo con note
fresche d’arancia e zenzero
2. Cannelloni di vongole e arselle, vellutata di lattuga, ricotta di
pecora e succo al Vermouth al sapore di mare
3. Filetto di triglia, gnocchi di patata, germogli di rucola pepata e
condimento all’aglio nero

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium