/ Eventi

Eventi | 22 maggio 2022, 18:00

Nizza, l’arte in esilio, una inedita mostra al Museo delle Arti Asiatiche

La mostra, aperta fino al 26 giugno 2022 e dedicata al principe d'Annam, Hàm Nghi, riunisce più di 150 opere, oggetti e documenti e racconta pagine di storia e di storia dell'arte sconosciute al pubblico francese

“L’art en exil” al Musée Départemental des Arts Asiatiques

“L’art en exil” al Musée Départemental des Arts Asiatiques

Il Museo delle Arti Asiatiche di Nizza propone, fino a domenica 26 giugno 2022, una mostra inedita dedicata al principe d'Annam, Hàm Nghi (1871-1944), dal titolo  “L’art en exil”.

 

La mostra che mette in luce la vita e la carriera di Hàm Nghi (1871-1944), il "Principe di Annam", il primo artista vietnamita formato da pittori e scultori francesi.
Perso il titolo di imperatore quando aveva appena diciotto anni, fu costretto all'esilio.

Tutta la sua vita fu caratterizzata da un'intensa attività artistica.
Visse regolarmente nella Francia: il suo lavoro è stato fortemente influenzato dall'impressionismo, dal postimpressionismo, da Paul Gauguin e Auguste Rodin.

La mostra riunisce per la prima volta più di 150 opere, oggetti e documenti provenienti da collezioni private e musei parigini: racconta pagine di storia e di storia dell'arte sconosciute al pubblico francese.

A curare la mostra è Amandine Dabat, autrice di una tesi  incentrata sulla vita e la produzione artistica di Hàm Nghi di cui è la pronipote.
In un modo senza precedenti, il Museo delle Arti Asiatiche di Nizza ripercorre la vita fuori dal comune di un giovane imperatore, ancora celebrato in Vietnam come eroe nazionale per aver incarnato la resistenza anticoloniale.

Il Musée Départemental des Arts Asiatiques, aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 10alle 17, si trova sulla Promenade des Anglais numero 405 a Nizza.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium