/ Eventi

Eventi | 02 giugno 2022, 18:00

"Lou Babazouk", due mostre in contemporanea nel Vieux Nice (Foto)

Fino al 18 giugno 2022 espongono Anaïs Grumieaux, Svetà Marlier e Daniel You. Le due gallerie si trovano nel Vieux Nice in Rue de la Loge 8 e in Rue Benoît Bunico 2-5

De l’Orient à la Méditerranée, Anaïs Grumieaux

De l’Orient à la Méditerranée, Anaïs Grumieaux

Lou Babazouk" propone in contemporanea due mostre nelle sue due gallerie nel Vieux Nice.

 



Traits féminins, traits masculinsdi Svetà Marlier & Daniel You fino al 18 giugno 2022
Lou Babazouk Galleria 2
La mostra illustra l'incontro intuitivo e figurativo tra due artisti, una Donna e un Uomo, intorno alle loro idee, sensibilità, creazioni. Tratti femminili, tratti maschili, spesso diversi, a volte simili, sono oggetto di “scoperta” attraverso disegni, dipinti, sculture e digigrafie.

 

Svetà Marlier è una disegnatrice e pittrice di talento. Passione trasmessa dal nonno e dallo zio, entra a far parte della Scuola d'Arte all'età di 8 anni. Dopo essersi diplomata all'Ecole des Beaux-Arts e all'École de la Cinématographie nel 1998, si trasferisce prima a Parigi, poi a Nizza dove ha aperto la sua galleria in rue Bonaparte 18 non distante dal porto di Nizza.
Attingendo alle sue radici, mette tutta la sua creatività al servizio della speranza in un'umanità trionfante e bella.

Daniel You viene scoperto dal famoso stilista Pierre Cardin durante la sua prima mostra nel 1991 a Parigi. Si dedica alla pubblicità ed alla creazione di molte illustrazioni e manifesti.  Ha esposto le proprie opere in molti Paesi: Francia, Belgio, Svizzera, Germania, Madagascar, Stati Uniti, Cina e Vietnam.
Direttore artistico della Mobilier Pierre Cardin, Daniel You ha anche creato fumetti e scenografie teatrali, realizzato video musicali, messo in scena spettacoli di eventi e dipinto una delle 6 bandiere della Tolleranza per UNESCO.



“De l’Orient à la Méditerranée” di Anaïs Grumieaux fino al 18 giugno 2022.
Galerie Lou Babazouk (8, rue de la Loge)

Il progetto di Anaïs Grumieaux si esprime con opere artistiche e pittoriche sui temi della mitologia, della storia e della cultura mediterranea.  Per questa mostra, l'artista s’ispira ad alcuni scritti tra i quali quelli di Jean Cocteau, racconti e leggende della regione, temi mitologici e immaginari. 

 

La pittura ad olio è essenziale nel processo: usa anche il disegno e il collage per racconti rivisitati.  


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium