Sport - 10 luglio 2022, 16:36

F1. Leclerc soffre ma vince in Austria: Ferrari tanto forte quanto fragile, battuto Verstappen

Quinto successo per il monegasco in Formula 1, il primo che arriva non partendo dalla pole position

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Una Ferrari perfetta per 58 giri. Ma in Austria se ne devono compiere 71, e dopo il ritiro di Carlos Sainz con la macchina in fiamme, Charles Leclerc deve combattere con i problemi all'acceleratore della sua monoposto e riesce a portare a casa una vittoria meritatissima, davanti a Verstappen e a Hamilton che completa il podio.

La Rossa di oggi sembrava la Red Bull della Sprint di ieri, sempre impeccabile anche nella strategia e sul passo, tanto da ritardare di 13 giri in entrambi i pit stop il cambio rispetto all'olandese, con il monegasco che per due volte si rende autore di due sorpassi eccezionali sul campione del Mondo in carica e "vendicando" quel sorpasso sul finale nel 2019 sempre in terra austriaca. Ma soprattutto lasciandosi alle spalle, in maniera tutt'altro che scontato, un periodo davvero complicato.

La lotta mondiale rimane una montagna ancora tosta da scalare, sono solo 6 i punti recuperati da Leclerc su Verstappen con una Ferrari oggi tanto forte quanto fragile. Appuntamento in Francia tra due settimane.

Dato statistico: dei 5 successi del monegasco in Formula 1 è il primo che arriva non partendo dalla pole position: un'ulteriore iniezione di morale e fiducia.

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU