/ Eventi

Eventi | 22 luglio 2022, 18:00

“La Città dei sogni”, mostra di Flora Moscovici al MAMAC di Nizza (Foto)

Flora Moscovici si dedica alla pittura da un contesto specifico: le sue opere modificano la percezione dello spazio e richiamano temporalità diverse, il gesto pittorico, la memoria del luogo e la storia della pittura tra sacro e profano

“Ville Songe”, mostra di Flora Moscovici al MAMAC di Nizza

“Ville Songe”, mostra di Flora Moscovici al MAMAC di Nizza

Fino al 31 dicembre 2022, il MAMAC di Nizza invita a scoprire l'intervento pittorico Ville Songe di Flora Moscovici sulla terrazza posta sul tetto del museo.
Flora Moscovici si dedica alla pittura da un contesto specifico: le tecniche utilizzate variano a seconda del progetto, ma il colore e la luce sono sempre gli elementi centrali. I suoi interventi modificano la percezione dello spazio e richiamano temporalità diverse, quella del gesto pittorico, della memoria del luogo e della storia della pittura tra sacro e profano.

 

L'artista ha immaginato Ville Songe, un intervento in situ sotto forma di un dipinto astratto realizzato sulla scala di una delle terrazze del MAMAC che dialoga con il paesaggio urbano che si dispiega a 360° dal tetto del museo. Lavorata dai raggi del sole e della luna, soggetta alle variazioni del cielo, Ville Songe è un'opera d'atmosfera destinata ad evolvere nel tempo, dalla sua esposizione all'aria e alle intemperie. Si affaccia sul muro di fuoco di Yves Klein, artista che all'alba degli anni '60 ha confrontato le sue tele con gli effetti di vento, pioggia e nevischio in una serie intitolata Cosmogonies.

 

Flora Moscovici si è dedicata da diversi anni alla pittura in situ. La materia prima di pareti, pavimenti, soffitti è il suo campo d’intervento. La particolarità del suo lavoro è che viene svolto direttamente in cantiere. La pittura colorata della giovane artista visivo copre 160 metri quadrati di pareti di cemento grigio, trasformando la terrazza sul tetto del museo in uno spazio poetico. "Il dipinto che realizzerò per le terrazze del MAMAC verrà ad interagire con il cemento consumato, incorporandone le tracce nella pittoricità, rivelandone il rilievo, i pori e facendo da raccordo tra l'edificio museale e la città" sottolinea l’artista.

 

Flora Moscovici è nata nel 1985. Vive e lavora a Parigi. Diplomata all'Ecole Nationale Supérieure d'Art de Paris-Cergy nel 2011, ha esposto in diversi centri d'arte, gallerie, musei, luoghi associativi, in Francia, Europa, Stati Uniti e Canada. Vincitrice de "L'art en Chantier", ha appena ultimato una monumentale opera, commissionata nel 2021 dal Ministero della Cultura, intitolata "Cité Polychrome" ed un’altra e per il défilé Hermès femme primavera/estate 2022

 

Il Musée d’Art Moderne et d’Art Contemporain de Nice si trova in Place Yves Klein.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium