/ Sport

Sport | 25 agosto 2022, 18:00

Ligue 1: dopo tre giornate lo strapotere del Paris Saint Germain si esprime anche suon di reti

Da domani al via la quarta giornata. Domenica il Nizza riceverà il Marsiglia mentre il Monaco sarà di scena a Parigi

Il Marsiglia sarà impegnato a Nizza col derby (Foto tratta dal sito dell'O.M.)

Il Marsiglia sarà impegnato a Nizza col derby (Foto tratta dal sito dell'O.M.)

Dopo tre giornate di campionato, un dato emerge con tutta evidenza: il Paris Saint Germain avanza come un treno e supera ogni avversario con determinazione e a suon di reti.
Per i campioni di Francia, a punteggio pieno, un bottino di 17 reti all’attivo e 3 subite dà l’idea di un gap con altre squadre difficilmente colmabile.

Solo il Lione, teoricamente, riesce a tenere testa, ma deve recuperare un incontro e quindi è fermo a quota 6 punti.
Al secondo posto il sorprendente Lens e il Marsiglia che di punti ne hanno 2 in meno del PSG: per la squadra del Sud della Francia un buon inizio di campionato in attesa del derby, alla quarta giornata, in casa dello “scassato” Nizza.

Le altre tre “nobili” del torneo (Monaco, Rennes e Lille) veleggiano con soli 4 punti nel carniere costrette a far fronte a nuove e vecchie difficoltà ed all’urgenza di trovare la giusta marcia e soprattutto la vittoria che fino ad ora hanno conosciuto un sola volta a testa.

Grandi delusioni giungono da Nizza: i rossoneri sono fermi a due punti in classifica, regrediscono nel gioco e sembrano incapaci di reagire, anche di fronte a squadre di non eccelsa levatura. Aver realizzato solo due pareggi (Tolosa e Strasburgo) e subito una sconfitta (Clermont) in tre gare “non impossibili” è segno di preoccupazione.

In coda ancora fermo al palo il Troyes, mentre uno scalino più in alto si fanno compagnia Reims e Ajaccio.

Il podio della classifica cannonieri è tutto del Paris Saint Germain: Neymar (5 reti), Mbappe (4) e Messi (3). Come a dire:” Anche qui non ce n’è per nessuno”.

Questa sera, in Conference League, il Nizza si giocherà l’intera stagione internazionale incontrando, nella gara di ritorno, all’Allianz Riviera gli israeliani del Maccabi di Tel-Aviv.
L’incontro di andata ha visto i rossoneri soccombere con una rete di scarto, ora occorrerà ribaltare la situazione per accedere alla fase a gironi. Non vi è alcun paracadute o si va avanti nel torneo o la stagione internazionale è finita.

Con la quarta giornata il torneo di Ligue 1 entra nel vivo: ormai determinate situazioni si stanno sedimentando e, anche se il mercato estivo è ancora aperto, le forze in campo cominciano a determinarsi.
Domani, venerdì 26 agosto, l’anticipo del torneo si disputerà in Corsica con l’Ajaccio che riceverà una delle “nobili” del campionato, il Lille. Giocare in Corsica non è mai semplice e quindi il Lille rischia qualcosina, anche se i pronostici sono dalla sua parte.

Sabato 27 agosto due incontri interessanti: Auxerre – Strasburgo farà da prologo ad una gara tra formazioni alle quali occorre dare credito: il Lens, reduce dalla sonora vittoria a Monaco, riceverà il Rennes dalle grandi ambizioni. La tripla è d’obbligo.

Le squadre del Mediterraneo (Ajaccio a parte) giocheranno tutte domenica 28 agosto.
E’ in programma un infuocato derby tra il Nizza e il Marsiglia, una gara che, nei tornei precedenti, ha sempre dato problemi, anche di ordine pubblico.
Il Monaco, reduce dalla débâcle interna, sarà di scena sul terreno di gioco del Paris Saint Germain, una gara che sulla carta lascia ben poco spazio alla fantasia, ma che potrebbe anche innescare una forte reazione da parte dei bianco rossi.
Il Montpellier, infine, sarà di scena a Brest, mentre grade attenzione merita Reims - Lione.
Completano il tabellino Nantes – Tolosa, Lorient – Clermont e Troyes – Angers.

Per la classifica generale clicca qui
 
Per i risultati della terza giornata clicca qui
 
Per il calendario della quarta giornata clicca qui


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium