Ambiente - 24 settembre 2022, 07:00

"E se domani la terra tremasse?", che fare, come comportarsi. Se ne parlerà a Nizza lunedì 26 settembre

Il litorale nizzardo si trova in una zona a rischio sismico e la Métropole Nice Côte d'Azur sta sviluppando un piano sismico. Il convegno informativo aperto a tutti al CUM

Scuola Saint Etienne a Nizza, sito Portail des savoirs des Alpes Maritimes

Scuola Saint Etienne a Nizza, sito Portail des savoirs des Alpes Maritimes

"E se domani la terra tremasse?": la risposta sui comportamenti da tenere e dai pericoli che si corrono verrà fornita lunedì 26 settembre 2022 dalle 13,30 alle 17,30 al Centre Universitaire Méditerranéen di Nizza.
Si tratta di un pomeriggio di informazione e di sensibilizzazione sul rischio sismico.

 

 

Il litorale nizzardo si trova in una zona a rischio sismico e la Métropole Nice Côte d'Azur sta sviluppando un piano sismico.
Desiderose di fornire risposte concrete su questo rischio ambientale, l'agenzia per la salute, la sicurezza ambientale e la gestione del rischio di Nizza si impegna a informare il pubblico su questo tema.

In questo senso lunedì 26 settembre dalle 13,30 verranno organizzate una serie di iniziative tra le quali una conferenza durante la quale diversi esperti discuteranno su come si formano i terremoti e della condotta da adottare di fronte a tale situazione.

In programma:

  • Come si genera un terremoto e perché il territorio nizzardo è a rischio, a cura di Julien Balestra, dottore in sismologia, ingegnere ricercatore;
  • Analisi retrospettiva dei terremoti nella Francia metropolitana a cura di Edmond Mari, dottore in geologia, sindaco di Châteauneuf Villevieille;
  • Presentazione dello scenario di 2 terremoti: uno in mare e l'altro a terra a cura di Samuel Auclair, ingegnere sismologo;
  • Presentazione dell'azione da intraprendere durante e dopo l'evento, l'organizzazione dei soccorsi e la gestione delle crisi, a cura di Frédéric Castagnola, Tenente Colonnello dei pompieri e Olivier Javelle, Comandante SDIS 06
  • Conclusioni di Ladislas Polski, sindaco di La Trinité, vicepresidente della Métropole Nice Côte d'Azur e responsabile della prevenzione dei grandi rischi

L’ingresso é gratuito, il Centre Universitaire Méditerranéen si trova al numero 65 della Promenade des Anglais.


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU