/ Immobiliare

Immobiliare | 12 ottobre 2022, 08:00

La Taxe Foncière bussa alla porta...con qualche sorpresa!

Ogni mercoledì Montecarlonews dedica un articolo al settore immobiliare, perché essere informati è meglio. Una rubrica al “vostro servizio”

L'ufficio delle imposte di Nizza

L'ufficio delle imposte di Nizza

È in rete la “Taxe foncière” del 2022, con l’eventuale saldo da versare in una mensilità aggiuntiva prevista per il mese di novembre, se si è optato per la mensualizzazione dell’imposta.

Sul sito impots.gouv.fr è possibile consultare e scaricare il documento, indispensabile anche per effettuare la dichiarazione dei redditi in Italia, se non si è residenti in Francia.

 

La “Taxe foncière” assomma una serie di voci:

  • Quota di pertinenza del comune ove si trova l’appartamento. Per Nizza il tasso è del 29,62%;
  • Quota di pertinenza della Métropole. Per Nizza è del 6,40%;
  • Tasse speciali. Per Nizza è dello 0,186%;
  • Tassa sull’immondizia. Per Nizza è dell’8,46%.

Alcuni esempi di quanto incide la tassa.

  • Un alloggio di due stanze, posto in area centrale, “costa” intorno ai 950 euro l’anno;
  • Un monolocale o uno “studio” intorno ai 490 euro l’anno.

Per la dichiarazione dei redditi in Italia occorre tenere conto che non tutto quanto versato può essere inserito in detrazione, occorre infatti detrarre la “taxe ordures ménagères” (l’immondizia) che, sempre per le due tipologie prese in esame è del seguente importo, sempre a Nizza.

  • Bilocale: 175 euro;
  • Monolocale: 93 euro.

Il pagamento mensile delle taxes foncières è un’opzione che si può attivare attraverso il sito del fisco, entrando nella propria posizione fiscale, e cliccando prima su “payements” e poi su “Payer en ligne mes impôts”

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium