/ Eventi

Eventi | 01 dicembre 2022, 19:00

“Fantasticherie sulla Costa Azzurra”, una mostra di Jacques Cordier al Musée Massena di Nizza (Foto)

Jacques Cordier ha dipinto luoghi emblematici della Costa Azzurra come Nizza, Antibes e Saint-Tropez. Un sottile gioco di colori con l'alternanza di toni caldi e freddi

"Rêveries sur la Côte d'Azur" di Jacques Cordier al Musée Massena

"Rêveries sur la Côte d'Azur" di Jacques Cordier al Musée Massena

Fino all'8 gennaio 2022, il Museo Masséna invita a scoprire la mostra "Rêveries sur la Côte d'Azur" di Jacques Cordier. Le opere, oli e pastelli, rendono omaggio alla Costa Azzurra, raffigurandone la diversità dei suoi paesaggi, che hanno ispirato tanti pittori famosi.

 

Nel 1975, il progetto del libro intitolato "Rêveries sur la Côte d'Azur" non andò a buon fine, Jacques Cordier morì improvvisamente all'età di 38 anni.
Un destino duro per un pittore sensibile, pieno di vita e di talento. Grazie alle sue opere, presentate in molte capitali mondiali come Roma, Tokyo e New York, la Costa Azzurra si è irradiata ai quattro angoli del mondo.

 

La mostra al Musée Masséna è stata resa possibile grazie ai prestiti di Simone Duckstein, beneficiaria dell'artista, musa e moglie di Jacques Cordier, che ha voluto offrire ai visitatori di Nizza l'opportunità di ammirare le sue opere.

 

Jacques Cordier
Jacques Cordier, nato nel 1937, ha rapidamente sviluppato la passione per la pittura. Si formò alla scuola di Manin con Lucien Martial come insegnante di disegno e partecipò ai Salons des Indépendants, de la Nationale, des Grands et les Jeunes d’aujourd’hui e al Salon d’Asnières. 

 

Le sue prime opere si ispirano all'architettura della vecchia Parigi degli anni '50 con caratteristiche nere e potenti. Fu dopo aver scoperto i colori caldi del Midi durante le sue vacanze e dopo il suo matrimonio con Simone Duckstein, avvenuto nel 1966, che Jacques Cordier dipinse luoghi emblematici della Costa Azzurra come Nizza, Antibes e Saint-Tropez.

 

Un sottile gioco di colori con l'alternanza di toni caldi e freddi prima di scoprire l'acquerello durante gli anni '70.  Dipinti che segneranno un'epoca, ma anche personalità come Françoise Sagan, vicina a Jacques Cordier e grande ammiratrice delle sue opere.

 

Il Musée Masséna si trova in Rue de France 65 a Nizza ed è aperto tutti i giorni dalle 11 alle 18, fatta eccezione per il martedì.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium