/ Eventi

Eventi | 01 dicembre 2022, 09:00

Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo 2023 : presentata la XXXVIII edizione, dall'8 marzo al 2 aprile

Presentata lunedì 28 novembre al Théâtre Princecce Grace di Monaco l’edizione 2023 del Festival Printemps des Arts. 

Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo 2023 : presentata la XXXVIII edizione, dall'8 marzo al 2 aprile

Presentata lunedì 28 novembre al Théâtre Princecce Grace di Monaco l’edizione 2023 del Festival Printemps des Arts. 

Ventuno appuntamenti, concentrati in 4 weekend, che spaziano dalla musica al cinema e alla poesia con formazioni orchestrali e cameristiche di rilievo e solisti talentuosi, componogono il cartellone del Printempe des Arts 2023 in programma dall’ 8 marzo al 2 aprile.  

Ai saluti iniziali di Françoise Gamerdinger, Direttrice degli Affari Culturali del Principato di Monaco e Monte-Carlo, segue l’intervento di Bruno Mantovani, direttore artistico del festival, che ha illustrato l’edizione 2023 in compagnia del pianista Denis Pascal, interprete delle musiche di Schubert, Fauré, Mendellsohn, Scriabine, Carter e Bartók, tra i protagonisti del prossimo festival.

“Anche quest’anno – sottolinea Mantovani - ho scelto di titolare il festival ‘Ma fin est mon commencement’ op.2 (la fine è il mio inizio), con l’intento di sollevare degli interrogativi sull’evoluzione stilistica di un autore. Con questo intento proporrò al pubblico l'opera completa per violoncello e pianoforte di Gabriel Fauré interpretata da Aurélien e Denis Pascal, le dieci Sonate per pianoforte di Alexander Scriabin nell’interpretazione di Varduhi Yeritsyan o di viaggiare nell'immenso corpus pianistico di Franz Schubert affidato a Michel Dalberto. Inoltre, Laurence Equilbey, alla direzione delle sue due formazioni, l’Insula orchestra e il coro da camera Accentus, interpreterà in compagnia di prestigiosi solisti come Hélène Carpentier o Thomas Oliemans, un concerto dedicato ai grandi affreschi vocali e orchestrale di Felix Mendelssohn”.

Mantovani spiega, inoltre, le ragioni della scelta grafica di quest’anno affidata alla pittura dell’americano Robert Guinan. “La sua - sottolinea il direttore artistico - è una pittura dell’attesa e del movimento, che ben evoca il programma di quest’anno, in bilico fra immobilità ed energia, ripetizione e sviluppo”.

 

Coadiuvata da video con interviste ai musicisti, la presentazione del Festival Printemps des Arts  scandisce i numerosi tempi forti. Le prime esecuzioni assolute di quest’anno saranno l’Antigone di François Meïmoun in cui la voce di Laurent Stocker duetta con l’Orchestre Philharmonique di Monte-Carlo (31 marzo); il nuovo quartetto Extasis (1 aprile) di Philippe Schoeller; il ciclo clavicembalistico Désordres passagers di Christophe Maudot verrà eseguito per la prima volta in pubblico (25 marzo); Remember di Fabrice Jünger con il convolgimento di giovani non musicisti, un quartetto e l’elettronica (22 marzo).

Non mancheranno formazioni internazionali come la BBC Symphony Orchestra, l’Orchestre des Pays de Savoie, La Diane Française, l’Ensemble TM+ e quelle cameristiche con i quartetti Diotima, Énéide e il Trio Bernold. Uno spazio imporante sarà consacrato ai ritratti di Michel Dalberto e del Quartetto Diotima che avranno modo di mostrare le loro eccezionali capacità virtuosistiche e interpretative. Dalberto, monumento del pianismo francese, si esibirà in tre occasioni, come solista, con l’orchestra e con il baritono Edwin Crossley-Mercer in un programma che accosta il lied alla melodia francese. Il Quartetto Diotima percorrerà un secolo di musica da camera dall'inizio del Novecento ai giorni nostri, dal Primo Quartetto di Béla Bartók alla creazione di Philippe Schoeller, passando per György Ligeti e Steve Reich.

Vi sarà un focus sulla musica americana di Aaron Copland, Elliott Carter, Steve Reich con un’apertura al jazz di Chet Baker affidato al romano Riccardo Del Fra e il suo quintetto, accompagnati dall’Orchestre des Pays de Savoie. La prestigiosa BBCSymphony Orchestra, diretta da Eva Ollikainen, interpreterà la Sinfonia n. 7 di Sibelius, il Concerto per pianoforte della compositrice franco americana Betsy Jolas e la Sinfonia n. 1 di Samuel Barber,  grande ammiratore del contemporaneo finlandese. Il cinema americano sarà presente con film muti surrealisti sulle note del Quartetto Éneide. 

Alcuni concerti esploreranno le relazioni tra declamazione e musica, le poesie di Anna Akhmatova saranno accostate all’integrale delle sonate di Scriabine. L’attore Laurent Stocker leggerà un testo ispirato a Arthur Rimbaud, scritto da Pierre Michon, e accompagnato dalle improvvisazioni della pianista Camille Taver, sarà inoltre la voce recitante insieme all’Orchestre Philharmonique di Monte-Carlo della nuova opera di Meïmoun.

 

A scandire la prossima edizione, tavole rotonde, masterclass e riunioni conviviali con artisti, compositori e giornalisti prima e dopo i concerti (queste ultime nella magnifica  e iconica cornice dell’Hotel Hermitage di Monaco).

 

Del festival verrà messo in evidenza anche il complesso e affascinante lavoro dietro le quinte con un ciclo di interviste ad artisti inserite sul sito.

Ben 14 luoghi dentro e fuori le mura del Principato, sale da concerto e spazi non convenzionali, ospiteranno gli appuntamenti dell’edizione 2023, dall’Auditorium Rainier III all’Opera, dal One- Monte-Carlo e Galerie Hauser & Wirth all’Hôtel Hermitage, dal Théâtre Princecce Grace al Club des résidents étrangers, dall’Église Saint-Charles al Théâtre des Variétés, dal Tunnel Riva alla Société nautique, dal Museo Oceanografico al Centre Culturel Prince Jacques a Beausoleil dall’Hôtel de Monaco a Cap-d’Ail al Conservatorio di Nizza.

 

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti:

Il prezzo dei biglietti varia dai 20 ai 40 euro; biglietti di 10 euro per giovani fino ai 25 anni, entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni. Per gruppi biglietti ridotti.

 

FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

12 avenue d’Ostende MC 98000 Monaco, tel +377 98062828 ; printempsdesarts.com

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium