/ Altre notizie

Altre notizie | 09 dicembre 2022, 19:00

Costa Azzurra, crescono Covid e influenza. Appello di Estrosi: “Rimettiamo le mascherine, almeno sui trasporti pubblici”

La scorsa settimana le infezioni sono aumentate del 40% a livello nazionale. Nelle Alpi Marittime, il tasso di incidenza è di 678,53 ogni 100 mila abitanti e il tasso di circolazione stimato è superiore al 4%, che è un livello molto alto

Costa Azzurra, crescono Covid e influenza. Appello di Estrosi: “Rimettiamo le mascherine, almeno sui trasporti pubblici”

Brutte notizie, nel Dipartimento delle Alpi Marittime, sul fronte delle infezioni, soprattutto causate dal Covid: tutti gli indicatori mostrano una recrudescenza delle infezioni virali.

La scorsa settimana le infezioni sono aumentate di quasi il 40% a livello nazionale. Nelle Alpi Marittime, il tasso di incidenza è di 678,53 ogni 100 mila abitanti, ben al di sopra della soglia di 500 e il tasso di circolazione stimato è superiore al 4%, che è un livello molto alto.

I dati sono preoccupanti, anche perché le festività di fine anno, l’abbassamento delle temperature e la corsa allo shopping in spazi chiusi accentuano la trasmissione del virus sia del Covid, sia della “grippe”.

A Nizza il sindaco Christian Estrosi è intervenuto con un appello alla cittadinanza: “È imperativo proteggere le persone fragili (anziani, immunocompromessi, donne incinte) ma anche evitare di sovraccaricare gli ospedali, che sono già alle prese con epidemie di influenza e bronchiolite.

Per questo, con il Conseil scientifique de la Ville de Nice, raccomandiamo un ritorno al rispetto dei gesti di barriera, in particolare raccomandando l'uso della mascherina nei mezzi pubblici e nei servizi municipali che accolgono il pubblico.
Esortiamo le persone che potrebbero manifestare sintomi correlati al Covid-19 a sottoporsi al test e le persone idonee alla dose di richiamo a vaccinarsi senza indugio.
Proteggi te stesso, proteggi i tuoi cari! Il rispetto di questi pochi gesti dipende, per i giorni a venire e le festività natalizie, dalla salute e dal benessere di tutti
”.

La dose di richiamo del Covid può essere assunta trascorsi 3 mesi dopo l'ultima iniezione o infezione per le persone di età pari o superiore a 80 anni, per i residenti delle case di cura e per le persone immunocompromesse;
Trascorsi 6 mesi per gli altri.

Il centro di vaccinazione si trova in rue Hancy 30 ed è aperto dal lunedì al giovedì dalle 8,30 alle 17 e il venerdì dalle 8,30 alle 15,45
 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium