/ Ambiente

Ambiente | 28 dicembre 2022, 09:00

L'Académie de la Mer diventa progetto transfrontaliero per i diritti del mare e la sua tutela

Il Principe Alberto di Monaco ha tracciato le linee di questa iniziativa educativa: la creazione di a piattaforma didattica, in francese, del diritto del mare, della geopolitica dei mari e oceani, nonché questioni ambientali e correlate.

L'Académie de la Mer diventa progetto transfrontaliero per i diritti del mare e la sua tutela

In occasione del lancio dell'Atto V del Mediterraneo del Futuro, un grande evento per i Territori euromediterranei sull'adattamento ai cambiamenti climatici, Sua Altezza Serenissima Principe Alberto II di Monaco e Renaud MUSELIER, Presidente della Provenza- Alpes-Côte d'Azur, vicepresidente delle regioni della Francia, hanno rivisto tutti i fascicoli relative alle relazioni tra la Francia, Monaco e la Regione Sud.

In questo contesto, Renaud MUSELIER si è impegnato a portare al progetto dell'Accademia del Mare il contributo della Regione Provence-Alpes-Côte d'Azur sostenuto dal Principato di Monaco.


Il Principe Alberto di Monaco ha tracciato le linee di questa iniziativa educativa: la creazione di a piattaforma didattica, in francese, del diritto del mare, della geopolitica dei mari e oceani, nonché questioni ambientali e correlate.

Il Presidente del Consiglio Regionale, molto legato alla qualità dei rapporti tra la sua regione e Monaco, ha voluto così affermare questo chiaro impegno della comunità: “Se c'è uno Stato mediterraneo che è avanti nel settore marittimo, è il Principato di Monaco! Da oltre un secolo si è dotata di importanti infrastrutture, strumenti e istituzioni in questione. In occasione del lancio di Méditerranée du Futur, Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco mi ha fatto conoscere il progetto dell'Académie de la Mer, un vero e proprio luogo di formazione intorno alle tre priorità chiare: il diritto del mare, questioni relative alle relazioni internazionali relative agli oceani e al mare, e grandi temi ambientali. In qualità di regione pilota per la pianificazione ecologica in Francia, impegnata in un impegno al 100% clima unico in Europa, vorrei che la regione sostenesse questa dinamica assolutamente essenziale. Sarò quindi presente il prossimo marzo a Monaco, in occasione della Oceans Week, per presentare i contorni di questo impegno regionale accanto al Principato”, ha affermato Renaud MUSELIER, Presidente della Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Vicepresidente delle Regioni della Francia, a seguito di questa intervista. Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco ha ringraziato il Presidente del Consiglio Regionale, Renaud Muselier, per averlo invitato all'Atto V del Mediterraneo del futuro ed è lieto di accoglierlo Marcia a Monaco per definire insieme la parte che la regione Sud vuole avere in questo progetto educativo. “L'Académie de la Mer mi sembra pienamente in linea con il tema del “Mediterraneo delle futuro".

Non posso che congratularmi con me stesso per vedere la regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra aderire a questo progetto il cui interesse va valutato alla luce delle sfide che attendono il Mediterraneo, come tutti gli altri mari e oceani, dovranno affrontare in futuro”, ha affermato Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco.

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium