/ Business

Business | 20 gennaio 2023, 07:00

Torino, il 2022 si chiude in positivo per le imprese. Il 9% del totale sono gestite da giovani

Torino non è solo la città del Salone del Libro e del cinema documentaristico

Torino, il 2022 si chiude in positivo per le imprese. Il 9% del totale sono gestite da giovani

Torino non è solo la città del Salone del Libro e del cinema documentaristico. In effetti che sia più piccola di città come Milano e Roma farebbe pensare a meno opportunità commerciali, specialmente per le imprese.

Ma, come attestano i dati della Camera di Commercio di Torino, la realtà è diversa.

Infatti nel trimestre Aprile-Giugno 2022, tra imprese che si sono registrate e quelle che hanno ceduto, c’è stato un saldo positivo di + 1026 imprese. Tra tutte quante, inoltre, il 9,1% sono giovanili, dove titolari, soci, amministratori e dipendenti hanno meno di 35 anni.

Questi dati incoraggiano e ci suggeriscono la potenza della nicchia: in altre parole Torino è una realtà più piccola ma che offre più spazio per fare impresa e far partire progetti anche ambiziosi.

Le imprese però hanno bisogno di visibilità

I numeri non sono tutto. Il valore positivo da solo può essere un indice ma quali sono le conseguenze?

Da una parte si crea lavoro, dall’altra si crea competizione. Ma non solo. Il mercato oggi segue dinamiche diverse, soprattutto per il variegatissimo settore dei servizi alle persone. In più i medium sono aumentati con l’ascesa dei social, così come sui social stessi tantissimi ambienti diversi.

Quindi la competizione in senso tradizionale c’è solo in parte. L’obiettivo principale che hanno le imprese oggi è la visibilità.

Ma come si fa a ottenere visibilità con cognizione di causa, a mantenerla, ma soprattutto avere la visibilità giusta per i propri scopi?

Così nasce una nuova agenzia di comunicazione

I dati mostrati possono essere una novità per aprirsi a un territorio vicino e meno conosciuto. Ma chi è già a Torino da tempo lo sa bene che di imprese ce ne sono tante. Spesso però non ottengono la visibilità che meritano e che servirebbe loro a guadagnarsi la propria fetta di mercato, magari spingendosi anche oltre il Piemonte.

Kilobit, web agency di spicco nel mercato di Torino, per questi motivi ha esteso i suoi servizi diventando di fatto una nuova agenzia di comunicazione.

La missione è dare da una parte l’opportunità a piccole medie imprese di strutturare il proprio brand dalla nascita, intervenendo sugli aspetti tecnici, comunicativi, estetici e creativi. Per i brand più strutturati invece Kilobit offre pubblicità, piani strategici di comunicazione e realizzazione di contenuti.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium