/ Altre notizie

Altre notizie | 20 gennaio 2024, 10:31

Papilloma Virus: vaccinate gli adolescenti

Il grande pericolo deriva dal fatto che questo virus passa inosservato ma può causare tumori a livello orale e genitale.

Papilloma Virus: vaccinate gli adolescenti

I papillomavirus umani (o HPV: Human Papilloma Virus) sono virus altamente contagiosi che infettano la pelle e le mucose. Così, il 90% degli uomini e delle donne avrà nella loro vita almeno un'infezione legata all'HPV. Il grande pericolo deriva dal fatto che questo virus passa inosservato ma può causare tumori a livello orale e genitale.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che il cancro cervicale sia la quarta causa di cancro nel mondo, ma anche la quarta causa di morte per cancro nella donna. Le donne non sono le uniche colpite: su 10 tumori causati dall'HPV, 4 toccheranno gli uomini.

Un vaccino contro il cancro

Il vaccino che offriamo al vostro bambino è sul mercato dal 2006 e si basa sulla tecnologia classica. Questo vaccino innesca l'attivazione delle difese contro le proteine del virus per impedire l'introduzione del virus nell'organismo. Questo vaccino è raccomandato dall'OMS sia per le ragazze che per i ragazzi. Va notato che alcuni paesi come l'Australia, l'Argentina o il Belgio stanno addirittura sradicando completamente i tumori causati dall'HPV grazie ad una forte copertura vaccinaleiii!

Si ricorda che dal dicembre 2023 la vaccinazione contro l'HPV è rimborsata al 100 % per tutti gli assicurati sociali monegaschi. 

Nessun pregiudizio

1- il vaccino è tanto utile e raccomandato per le ragazze quanto per i ragazzi, poiché entrambi saranno infettati dal virus e potrebbero sviluppare il cancro nel corso della loro vita. Sono necessarie due dosi a distanza di sei mesi, senza ulteriori richiami;

2- il vaccino è tanto più efficace quando il bambino non ha ancora avuto rapporti sessuali, per cui è raccomandato dall'età di 11 anni.

Infine, gli effetti collaterali di questo vaccino sono stati studiati per oltre 10 anni e in diversi continenti, in particolare per quanto riguarda l'insorgenza di malattie autoimmuni. Tra le centinaia di migliaia di persone che hanno provato il vaccino in tutto il mondo, gli effetti più comuni sono stati lievi: dolore e leggero arrossamento al sito di iniezione.

 

 

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium