/ Eventi

Eventi | 25 gennaio 2024, 07:45

Il 16 aprile Monaco celebrerà l'illustre cittadino Marcel Pagnol

Il 2024 segna il cinquantesimo anniversario della scomparsa. Amico del Principe Pierre, confidente del Principe Ranieri III, Pagnol dispiegò nel Principato tutti gli aspetti del suo talento

Il 16 aprile Monaco celebrerà l'illustre cittadino Marcel Pagnol

Il 2024 segna il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Marcel Pagnol (1895-1964), che fu un residente regolare del Principato, dal 1943 alla morte della figlia Estelle, all'età di tre anni, nel 1954. Amico del Principe Pierre (1895-1964), confidente del Principe Ranieri III (1923-2005), Pagnol dispiegò nel Principato tutti gli aspetti del suo talento. Nel 1926 crea un'opera teatrale, Jazz, che organizza la prima del suo film, Topaze, nel 1951.

Console onorario del Portogallo, partecipò a tutti gli eventi dinastici importanti: il 25º anniversario di regno del Principe Louis II nel 1947, i suoi funerali, l'avvento e il matrimonio del Principe Ranieri III. Membro del Consiglio letterario dalla sua creazione nel 1950, presiede la giuria del primo festival della Tv nel 1961. Lavora con gli attori dilettanti dello Studio di Monaco e collabora con un editore monegasco, Clément Pastorelly, per la pubblicazione delle sue opere.

Parallelamente alle manifestazioni che saranno organizzate in Francia, in Provenza in particolare, S.A.S. il Principe Sovrano ha deciso che una giornata di omaggio sia dedicata a questo eminente uomo di lettere, per far scoprire la sua opera alle nuove generazioni.

In accordo con la famiglia Pagnol, la giornata avrà luogo il 16 aprile 2024, due giorni prima dell'anniversario della morte dello scrittore, il 18 aprile 1974.

Alle 11:00, il Principe Alberto II renderà un omaggio pubblico, in presenza di studenti delle scuole, davanti alla stele di piazza Marcel Pagnol dei Giardini del Trocadero.

Alle 15 ci sarà una tavola rotonda al Théâtre des Variétés. Organizzata dall'Archivio del Palazzo e dall'Istituto audiovisivo, avrà come tema «Pagnol le Monégasque». I relatori si interfacceranno con il nipote dello scrittore, Nicolas Pagnol, e faranno scoprire al pubblico archivi e documenti audiovisivi inediti, testimonianze e proporranno letture e scene teatrali eseguite dagli attori dello Studio di Monaco.

Alle ore 20, la programmazione «Tutta l'arte del cinema» dell'Istituto audiovisivo presenterà la versione restaurata de La Femme du boulanger (1938).

Venerdì 19 e sabato 20 aprile, due rappresentazioni di estratti del repertorio teatrale di Marcel Pagnol saranno passate dallo Studio di Monaco, sempre al Théâtre des Variétés. Un fuori serie illustrato di 80 pagine sarà pubblicato in occasione del cinquantenario del gruppo Nice Matin, comprendente un capitolo sui legami di Pagnol con il Principato, e diffuso dal 28 febbraio. 

La giornata-omaggio è sostenuta dal Governo principesco (Direzione degli Affari culturali, Direzione dell'Educazione nazionale, della Gioventù e dello Sport) e associa, attorno agli Archivi del Palazzo e dell'Istituto audiovisivo, la Fondazione Prince Pierre, lo Studio di Monaco, la Mediateca di Monaco, il Festival della televisione.

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium