/ Fashion

Fashion | 13 giugno 2024, 10:45

Arte, cultura e gastronomia si incontrano all'Hermitage Monte-Carlo, l'Hotel degli intenditori

Tra incontri filosofici, festival, aste, mostre, degustazioni, conferenze e concerti sotto la cupola Eiffel, il cuore di questa struttura batte al ritmo degli eventi: il calendario dell'estate

L'Hotel Hermitage Monte-Carlo

L'Hotel Hermitage Monte-Carlo

La sontuosa facciata Belle Epoque dell'Hôtel Hermitage Monte-Carlo, nel cuore di Monte-Carlo, è una delizia per gli appassionati di storia e architettura. All'interno, un'atmosfera senza tempo vi invita a rilassarvi nell'arredamento di pregio. È in questo spirito di raffinatezza e discrezione che l'Hôtel Hermitage Monte-Carlo è diventato, nel corso degli anni, un vero e proprio paradiso per gli intenditori.

Le opere d'arte moderna e contemporanea, presentate in mostre che cambiano continuamente, così come il soffitto della sala ricevimenti Belle Époque firmato da Gabriel Ferrier, attirano sicuramente l'attenzione degli amanti dell'arte e della cultura. Ma nell'Hôtel des Connaisseurs l'arte non è solo esposta: è in mostra! Tra incontri filosofici, festival, aste, mostre, degustazioni, conferenze e concerti sotto la cupola Eiffel, il cuore di questa struttura batte al ritmo degli eventi. L'Hôtel Hermitage Monte-Carlo è il luogo ideale per gli appassionati dell'arte di vivere. 

L'Hôtel des Connaisseurs svela il suo programma culturale e artistico per il 2024 Degustazioni, conferenze, concerti, cene, mostre... Tra i numerosi eventi annuali, una ventina sono previsti nel periodo estivo, per gli ospiti dell'hotel e per il pubblico in generale.

L'evento ha preso il via con una prestigiosa celebrazione del 150° anniversario delle Caves de l'Hôtel de Paris Monte-Carlo, in collaborazione con la Tenuta San Guido e i grandi vini del Sassicaia, lunedì 11 giugno. Pranzo al ristorante Pavyllon Monte-Carlo di Yannick Alléno, seguito da una degustazione di vini Sassicaia - Tenuta San Guido. Una masterclass e una conferenza tenuta da Carlo Paoli, amministratore delegato della Tenuta San Guido, Guido Baldeschi, direttore commerciale, e Meregalli, distributore specializzato di vini italiani in Francia, seguita da una visita privata alle cantine dell'Hôtel de Paris- Monte-Carlo guidata dal capo sommelier esecutivo del Gruppo Société des Bains de Mer di Monte-Carlo, Patrice Frank. Questa giornata dedicata alla grande arte del vino si è conclusa con una magnifica cena di sei portate, orchestrata dallo chef Yannick Alléno, con un perfetto abbinamento cibo-vino, creato in collaborazione con la Tenuta San Guido. 

Appuntamento ai prossimi eventi all'Hôtel Hermitage Monte-Carlo, Hôtel des Connaisseurs:

14 e 15 giugno, dalle 14.30 alle 17.30: Rencontres Philosophiques de Monaco, Salone Excelsior.

Speed Dating filosofico su quattro temi: la camera d'albergo, i costumi da bagno, i vini e il cioccolato. Gli incontri saranno condotti dai filosofi Robert Maggiori, Pierre-Yves Quiviger, Marie-Aude Baronian e dagli autori e docenti Chantal Thomas (dell'Académie Française) e Thierry Consigny. A loro si aggiungeranno Louis Starck, direttore generale dell'Hôtel Hermitage Monte-Carlo, Laurence Delamare, direttore della libreria 7L e della redazione moda di CHANEL, Maxime Pastor, capo sommelier dell'Hotel Louis XV-Alain Ducasse di Parigi, e Aurélien Rivoire, cioccolatiere. Ingresso libero, fino a esaurimento dei posti disponibili.

9 luglio: inaugurazione de L'Abysse Monte-Carlo presso l'Hôtel Hermitage Monte-Carlo.

Lo chef pluristellato Yannick Alléno completa l'offerta gastronomica della Société des Bains de Mer di Monte-Carlo con un prestigioso tavolo dedicato all'arte del sushi con il maestro Yasunari Okazaki.

26 luglio e 2 agosto: Serate speciali di arte e gastronomia

Cene al Pavyllon Monte-Carlo, uno dei ristoranti di Yannick Alléno, presso l'Hôtel Hermitage Monte-Carlo, seguite da una visita privata serale alla mostra di Turner "Il patrimonio sublime", guidata da un esperto, presso il Grimaldi Forum. La mostra, organizzata in collaborazione con la Tate Modern, presenta un gruppo di opere del pittore Joseph Mallord William Turner in un'originale scenografia di oltre 2.000 m2. 470 euro a persona. Con trasferimento Hôtel Hermitage-Grimaldi Forum.

11, 18, 26, 28 luglio, 1, 4 e 8 agosto: serate speciali Music & Food.

Cene al Pavyllon Monte-Carlo, ristorante di Yannick Alléno, presso l'Hôtel Hermitage Monte-Carlo, seguite da un concerto estivo al Palais Princier. I musicisti eseguiranno opere di Liszt, Tchaikovsky, Schubert, Brahms, Dvorak, Schumann, Glinka, Borodine, Smetana, Catalani, Franck, Gershwin e Bruch nella Cour d'Honneur del Palazzo del Principe. 370 euro a persona, incluso il trasferimento dall'Hôtel Hermitage Monte-Carlo al Palazzo dei Principi. Posti di categoria 1.

Dal 20 luglio al 20 settembre: mostra di Jean Boghossian, Hôtel Hermitage Monte-Carlo.

La mostra ripercorre le "1.001 vite di un artista, Jean Boghossian" attraverso la pittura e la scultura. Il palazzo monegasco è lo scenario di un viaggio artistico attraverso i ritratti che ornano il Corridoio dei Principi, i dipinti di vulcani in eruzione e le sculture di legno totem, nonché i ventagli reinterpretati dall'artista. Ingresso libero.

14 e 15 settembre: Festival des Etoilés Monte-Carlo.

Yannick Alléno accoglie lo chef due stelle Richard Lee (Saison, San Francisco) al Pavyllon di Monte-Carlo per due cene a quattro mani. 650 euro a persona, menu di sei portate, abbinamento vino e cibo.

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium