Monaco - 03 luglio 2022, 18:28

F1. Ferrari, tutta una questione di scelte: a Silverstone vince Sainz, Leclerc solo quarto

Nel finale una decisione sulla strategia di corsa che lascia tante perplessità e costa 15 punti mondiali al monegasco nella giornata incolore di Verstappen. Sul podio Perez ed Hamilton. Primi punti in carriera per Mick Schumacher

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Carlos Sainz vince per la prima volta in Formula 1 a Silverstone, al termine di una gara ricca di risvolti e di decisioni dubbie sul destino della lotta mondiale di Charles Leclerc, una gara partita con un'ora di ritardo per l'incidente al primo via con l'Alfa Romeo di Zhou che rischia di decollare sul pubblico. Per fortuna siamo qui a raccontare solo la cronaca sportiva, oggi sicurezza e una buona dose di fortuna hanno fatto il loro.

Alla ripartenza, in cui Verstappen ha già smarcato la mescola di gomme passando nella pausa dalla soft alla media, Sainz si difende bene dall'olandese e Leclerc attacca Perez rompendo una piccola parte della sua ala così come il messicano che si ferma a cambiarla, mentre il monegasco continua.

Al giro 12 Sainz commette un errore e Verstappen lo supera, ma dopo pochi giri una foratura costringe il numero uno della Red Bull a rientrare a cambiare gomme, lasciando via libera al duo Ferrari al comando.

Ma la Mercedes oggi è in forma e Hamilton, a casa sua, prova l'attacco alle rosse. Del trio di testa si ferma prima Sainz, poi Leclerc al giro 26, Hamilton al giro 34. Quando rientra in pista, il monegasco aveva già superato Sainz da qualche giro e le Ferrari si ritrovano nuovamente davanti a tutti.

Al giro 39 il ritiro di Ocon che parcheggia in mezzo alla pista porta alla Safety Car, Sainz e Hamilton vanno su gomma soft ma Leclerc continua con gomma dura e con quel pezzo d'ala danneggiato, del quale però il monegasco non ha patito durante la corsa. Alla ripartenza Sainz si prende la testa sul compagno di squadra e Perez supera Hamilton per il podio. Sainz scappa via e gli ultimi giri danno vita a una lotta stupenda per il podio con Leclerc, Perez, Hamilton e Alonso che si invita alla festa.

Il monegasco, ovviamente penalizzato per non aver cambiato la gomma sotto Safety Car, si trova svantaggiato rispetto ai suoi rivali con gomma nuova. Vince Sainz davanti a Perez e Hamilton, Leclerc quarto, Verstappen settimo davanti a Mick Schumacher che conquista i primi punti in carriera in Formula 1.

Prima della Safety Car, Leclerc vincendo avrebbe ridotto il distacco da Verstappen nel mondiale a 27 punti. Invece il leader del mondiale conserva 42 punti sul pilota Ferrari, team che ha deciso di non fermare il monegasco e lasciare via libera al primo successo in carriera dello spagnolo: tutta una questione di scelte.

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU