Sport - 31 luglio 2022, 16:49

F1. In Ungheria la Ferrari sbaglia tutto: Leclerc sesto, vince Verstappen

Ancora una volta la strategia penalizza il monegasco, privandolo di un potenziale successo. L'olandese vola a +80 in classifica

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Un'altra strategia che definire discutibile è un eufemismo. La Ferrari continua a farsi male da sola, e compiendo l'ennesima scelta sbagliata priva Charles Leclerc di una potenziale vittoria, che va a Max Verstappen, partito decimo, che blinda sempre di più il titolo mondiale

Si era messo tutto bene per Maranello e per il monegasco, che a metà gara ma con ancora la mescola di gomme da cambiare, si rende autore di un bel sorpasso sulla Mercedes di Russell, volando al comando. Ma pochi giri dopo, con la variabile pioggia a incombere sull'Hungaroring (pioggia che a parte qualche goccia non arriverà mai) e la mescola di gomme da cambiare, il team opta per il passaggio da gomma media a dura, che era quella che fino a quel momento andava più lenta. E la monoposto di Leclerc non fa eccezione.

Il monegasco viene superato da Verstappen, che poi commette un errore andando in testacoda ma riprendendo facilmente con gomma media la Ferrari e involandosi verso il successo. Non solo: poche tornate dopo, Russell restituisce lo stesso identico sorpasso a Leclerc, con le Mercedes che completano il podio ma Hamilton davanti al poleman di ieri. La strategia Ferrari, seppur in quel caso non errata, non funziona nemmeno con Carlos Sainz che si ritrova quarto e giù dal podio. Quinto Perez, e solo sesto Leclerc, che va in vacanza con 80 punti di ritardo dall'olandese.

Una pausa estiva fino al 28 agosto, quando si tornerà in Belgio, in una sosta in cui in casa Ferrari ci sarà tanto da esaminare. Perchè cosi proprio non va.

Federico Bruzzese

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU