Sport - 22 settembre 2022, 18:00

Ligue 1: vola il Paris Saint Germain, il Marsiglia insegue. Ma la “vera” lotta è per la salvezza

Quattro retrocessioni dirette rendono interessante la lotta per non retrocedere. Sono 11 le formazioni a rischio, fra queste anche il Nizza

La gioia dei giocatori del Paris Saint Germain (foto tratta dal sito twitter del PSG)

La gioia dei giocatori del Paris Saint Germain (foto tratta dal sito twitter del PSG)

La sosta del campionato consente di analizzare, con maggior calma, la classifica generale: sono stati disputati otto turni che hanno riservato non poche sorprese.

La testa della classifica
Il Paris Saint Germain giunge allo stop in testa, tutto solo, dopo aver condotto a lungo in compagnia del Marsiglia.
Per i parigini si tratta di una storia già scritta e del rispetto puntuale dei pronostici della classifica.
Del resto i numeri parlano chiaro: 7 vittorie ed un solo pareggio, con 26 reti all’attivo e solamente 4 subite. Una media veramente notevole che non sorprende vista la differenza dei valori e l’eccezionale parco giocatori che dispone la squadra che è pure in testa al proprio girone di Champions.

Zona Champions
Se il torneo terminasse ora sarebbero il Marsiglia ed il Lorient ad accedere alla massima competizione europea. Per l’Olimpique non si tratta di una sorpresa, anche se la pessima classifica in Champions dimostra la diversità dei valori quando si gioca in Francia e quando si è impegnati in tornei internazionale. Il Lorient è una delle due grandi sorprese di questo inizio torneo. Si trova terzo, con 6 vittorie, un pareggio ed una sconfitta: veramente un inizio con i fiocchi per una squadra che era partita con l’obiettivo di togliersi velocemente dalla zona pericolosa della classifica.

Zona Europa League
In attesa dell’esito della Coppa di Francia, l’unico posto certo per assicurarsi l’Europa League è, al momento, ad appannaggio del Lens. Si tratta dell’altra squadra rivelazione del torneo, solita a partenze col botto. Il suo “score” è di 5 vittorie e 3 pareggi. Nessuna sconfitta al pari di Paris Saint Germain e Marsiglia.

Conference League
E’ il Monaco, che si trova in quinta posizione dopo un inizio torneo per nulla esaltante, attualmente in posizione favorevole per accedere alla Conference League. I giocatori del Principato appaiono in ripresa e potrebbero anche scalare ancor di più la classifica: alcune posizione più in alto sono senza dubbio alla portata del loro parco giocatori.

La grandi delusioni
Lione, Lille, Rennes e Nizza sono le squadre partite con grandi ambizioni di classifica che non stanno disputando un torneo in linea con le loro potenzialità.
Il Nizza (2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte) è a sole due lunghezze dalla zona retrocessione. Più in su le altre tre formazioni che occupano dal 6° all’8° posto, ma sembrano faticare parecchio ad ingranare. La sosta giunge a puntino, poi si vedrà chi saprà dare una sterzata al torneo e chi dovrà affidarsi alla Coppa di Francia per cercare di guadagnarsi l’Europa.

Zona retrocessione
Alla fine del torneo saranno 4 le compagini a retrocedere direttamente (e solo 2 salire dalla Ligue 2), per consentire alla massima serie di ridimensionare a 18 le squadre partecipanti.
La lotta per salvarsi è dunque ben più serrata e dura.
Al momento l’ultimo posto in classifica (con 4 punti) è della neo promossa Ajaccio che presenta una differenza reti di – 7 ed un inizio torneo per nulla esaltante, anche se la vittoria proprio all’ottava giornata apre qualche spiraglio positivo.
Gli altri tre posti “da evitare” sono attualmente ad appannaggio di Brest, Strasburgo e Reims, squadre abituate a combattere, neanche poi troppo male assortite. La situazione degli ultimi posti potrebbe presto cambiare e, a tremare, sono almeno altre 7 formazioni: Troyes, Clermont, Tolosa, Nizza, Angers, Nantes ed Auxerre. Il che dimostra che è più appassionante la lotta per la salvezza che non quella per aggiudicarsi il titolo.

Marcatori
La classifica dei migliori realizzatori è guidata da Neymar del Paris Saint Germain con 8 reti all’attivo (2 su rigore), seguito da Mbappe, sempre del PSG, con 7 reti e nessuna su rigore.
Al terzo posto Moffi del Lorient con 6 reti, una su rigore.

La nona giornata si disputerà a partire da venerdì 30 settembre 2022 dopo le due gare della nazionale francese.

Per la classifica generale clicca qui

Per il calendario della nona giornata clicca qui



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU