Eventi - 08 febbraio 2024, 17:00

Nizza, «Chasseur de lumière» di Jadikan, quando la luce diventa arte

Una mostra a Micro-Folie: un’immersione nell'universo singolare di un artista che materializza e scolpisce la luce in modo unico

"Cacciatore di luce" di Jadikan

"Cacciatore di luce" di Jadikan

C’é tempo fino al 30 marzo 2024 per visitare la mostra "Chasseur de lumière" de Jadikan al centro Micro-Folie di Nizza.

Sarà così possibile vivere un'esperienza inedita immergendosi nell'universo singolare di un artista che materializza e scolpisce la luce in modo unico.
Jadikan: pittore di luce e fotografo

Nato nel 1981, l'artista si appassiona presto alla fotografia per poi rivelarsi attraverso le sue creazioni luminose di cui fa la sua disciplina preferita: il «light painting».

Questa tecnica permette di intervenire nello spazio con la luce, giocando con la lunga posa fotografica. Si trasferisce in Asia nel 2005 e realizza, per errore, le sue prime scie luminose, innescando l'inizio di una ricerca degli strumenti luminosi e delle loro rappresentazioni fotografiche.

Nel 2009 realizza una prima esposizione personale a Issy-les-Moulineaux, presentata dal «Jadikan Lightning Project». Da qualche anno, l'artista è attratto dalla realtà virtuale e dalle opere a 360º che possono offrire agli spettatori un'esperienza immersiva e interattiva.

Cacciatore di luce: una mostra unica
Jadikan utilizza il supporto fotografico per materializzare i movimenti attraverso la luce.

Con l'aiuto di sorgenti luminose e ambienti bui, gli spazi vuoti e immobili sembrano prendere vita. Calligrafia, sculture luminose o sottili messe in scena, le coreografie di Jadikan illuminano i paesaggi e i luoghi per fissare i suoi graffiti effimeri. I suoi terreni di creazione sono molteplici: vi penetra di notte, solo accompagnato dal suo materiale fotografico.

Dotato degli strumenti luminosi che ha realizzato, l'artista realizza, nel buio e davanti all'obiettivo dell'apparecchio, una vera performance artistica e fisica. Le sue immagini, mai modificate, sono il riflesso di un singolo scatto la cui durata può estendersi per diversi minuti.

Micro-Folie si trova in Rue Saint-François de Paule 26 a Nizza, poco distante dall’Opéra: la mostra, aperta fino al 30 marzo 2024, può essere visitata dal martedì al sabato dalle 10 alle 18.

Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU