/ 

In Breve

| 02 ottobre 2011, 11:01

S.A.R. la Principessa Carolina apre il mese della Cultura Italiana a Monaco

Aperto il "Mese della Cultura e lingua italiana" organizzato dall'Ambasciata Italiana a Monaco. Un ricco calendario di eventi che ha l'alto patronato di S.A.S. Il Principe Alberto II ed il Presidente Giorgio Napolitano

Lo spettacolo degli sbandieratori e sullo sfondo a destra: S.A.R. la Principessa Carolina, l'Ambasciatore Morabito e le autorità

Lo spettacolo degli sbandieratori e sullo sfondo a destra: S.A.R. la Principessa Carolina, l'Ambasciatore Morabito e le autorità

Sono stati gli Sabandieratori di Alba a colorare il cielo di Monte-Carlo con i loro grandi gonfaloni bianchi e rossi ed aprire con rullo di tamburi, il ricco mese dedicato alla Cultura italiana nel Principato di Monaco. Un ottobre denso di eventi italiani dove arte, culura, gastronomia, letteratura e teatro italiani saranno declinati nell'eccezionale cornice del Principato in tutte le loro forme migliori. Organizzata dall'Ambasciata d'Italia a Monaco con tutte le sinergie italiane sul territorio, il mese della cultura italiana nel Principato ha ottenuto l'alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II e del Presidente Giorgio Napolitano.

Lo spettacolo degli sbandieratori si è colorato di emozioni più forti e vivide quando a raggiungere i numerosi presenti, è stata S.A.R. la Principessa Carolina di Hannover. Il suo arrivo è stato accolto dall'Ambasciatore Antonio Morabito e consorte con i loro due figli, che hanno omaggiato la Principessa con un "bouquet rond" di fiori bianchi e rosa. Calorosi applausi per gli sbandieratori piemonesi anche da parte di S.A.R. la Principessa di Hannover che dopo aver seguito lo spettacolo sulla piazza, si è recata di fronte all'opera di Nocera "Il Viaggio": un'installazione che tutti possono ammirare sino all'8 ottobre 2011 sull'Esplanade del Grimaldi Forum.

Interessata alle creazioni del Maestro napoletano, la Pricipessa si è soffermata a lungo ad osservare l'installazione in bronzo, ferro e vetro di Murano, così come il volume in edizione limitata, dello stesso Nocera, "Le avventure di Pinocchio, storie di un burattino" manoscritti ed illustrazioni (60 di cui tre opere litografiche).

Momento forte della serata è stata la prima rappresentazione dell'Opera da La Divina Commedia, alla quale hanno assistito molte personalità del mondo italiano a Monaco e della vicina provincia di Imperia: tra i presenti ieri sera abbiamo contato i nomi di Fernanda Casiraghi presidente dell'AIIM, dell'imprenditore Luciano Garzelli con la moglie Irene, il Ministro monegasco della salute Stéphane Valeri, l'attore italiano Remo Girone, l'ex ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola con la moglie la prof.sa Maria Teresa Verda - che sarà protagnista nel calendario di eventi a Monaco il prossimo 17 ottobre nell'ambito della conferenza "Omaggio all'Italia" -  l'imprenditore Gianfranco Carli con la moglie Renata (Carli è stato nominato in questo 2011 Imprenditore dell'Anno assieme a Raffaella Orsero).

Sara Contestabile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium