/ Eventi

Eventi | 27 febbraio 2022, 07:00

Nizza: il Roi des Animaux è bruciato, arrivederci al 2023 col Carnaval de Nice, Roi des Trésors du Monde (Video e Foto)

Ieri sera il Roi des Animaux, al termine dell’ultima sfilata, è stato bruciato in Place Massena: un grande spettacolo nello spettacolo, con la partecipazione diretta ed emotiva del pubblico

Carnevale di Nizza, Roi des Animaux, ultimo atto, 26 febbraio 2022

Carnevale di Nizza, Roi des Animaux, ultimo atto, 26 febbraio 2022

Anche il Carnevale 2022 è passato agli archivi della storia della manifestazione e già si pensa al prossimo anno che coinciderà col 150° anniversario dalla prima edizione e ricorderà anche l’inserimento di Nizza fra le città patrimonio dell’Unesco.

 

Ieri sera il Roi des Animaux, al termine dell’ultima sfilata, è stato bruciato in Place Massena: un grande spettacolo nello spettacolo, con la partecipazione diretta ed emotiva del pubblico.
Un rito pagano che si perde nella notte dei tempi seguito dall’annuncio, da parte di Christian Estrosi, del tema del Carnevale 2023.

 

A riconoscimento di Nizza "ville de villégiature d’hiver de Riviera” inserita nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO il tema sarà: “Carnaval de Nice, Roi des Trésors du Monde”.

 

Resi noti da Estrosi anche alcuni “numeri” dell’edizione appena terminata.
Quasi 107 mila spettatori hanno assistito alle manifestazioni:
il massimo possibile in dipendenza delle riduzioni delle presenze dovute alle misure imposte dalla pandemia.

 

Sono stati 15 i carri carnevaleschi e 17 quelli della Battaglia dei Fiori a sfilare assieme con 40 gruppi folkloristici fra i quali uno ucraino al quale ieri è stato tributato un particolare omaggio.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium