/ Altre notizie

Altre notizie | venerdì 13 luglio 2018, 19:00

Francia: rincarano ancora le sigarette

Contemporaneamente sono i singoli comuni ad intervenire con misure locali che tendono a ridurre la possibilità di fumare all’aperto

E’ una lotta senza quartiere quella che la Francia ha dichiarato al fumo e a chi decide di accendersi una sigaretta.

E’ nuovamente aumentato il prezzo di acquisto delle sigarette: da inizio mese le “bionde” meno care, quelle che costavano 7,50 euro, sono “passate” a 7,70 o 7,80: un aumento fino a 30 centesimi di euro che tenderà a giungere ai 10 euro che sarà il costo “minimo” di ogni pacchetto di sigarette a partire dal 2020.

Contemporaneamente, come Montecarlonews ha già riportato, sono i singoli comuni ad intervenire con misure locali che tendono a ridurre la possibilità di fumare all’aperto.

Battistrada, in questa azione, è stata la città di Strasburgo che ha vietato il fumo nei parchi cittadini, mentre Cannes, per prima  in Costa Azzurra, ha vietato di accendersi una “bionda” su tutte le spiagge.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore