/ Eventi

Eventi | 20 marzo 2019, 08:00

Al cinema per i diritti umani, seconda serata con Amnesty International

Alla Biblioteca Raoul Mille di Nizza giovedì 21 marzo: in programma un documentario sul Kurdistan alla presenza dei registi

Biblioteca Raoul Mille

Biblioteca Raoul Mille

"Au cinéma pour les droits humains", due giornate organizzate da Amnesty International France alla Biblioteca Raoul Mille di Nizza.

Un festival che, per due giornate, una lo scorso sabato 16 marzo e l’altra giovedì 21 marzo 2019, propone una serie di incontri e dibattiti attorno a cortometraggi o lungometraggi inediti in Francia.

Ciascuno dei film invita gli spettatori a riflettere sul significato della dignità umana e sul superamento dei pregiudizi.

La Bibliothèque Raoul Mille, situata nel quartiere Liberation alla gare du Sud, propone proiezioni, incontri e dibattiti guidati da Jean-Luc Levénès, organizzatore del festival,

Questo il programma di giovedì 21 marzo 2019
Ore 19 BÎR (Pozzi) Alla presenza dei registi Veysi Altay Gülizar Elif Akan e Mehmet Yaman, membro curdo di Amnesty International Francia e ex rappresentante del Kurdistan all'Assemblea europea - Documentario- durata un’ora - Inedito in Francia.
Negli anni '90, migliaia di persone furono arrestate, interrogate sotto tortura e uccise in Kurdistan. I loro assassini hanno fatto sparire i corpi lanciandoli dagli elicotteri o seppellendoli in pozzi pieni di acido.
Il documentario Bîr esamina il caso di sette persone tra cui quattro bambini, scomparsi dalla città di Kerboran nel 1995.

Veysi Altay lavora da 20 anni nel mondo della fotografia e del cinema e ha realizzato diversi film documentari. È stato direttore di Amnesty International e dell'Associazione per i diritti umani. Nel 2012 e 2013, ha assicurato reportages sulla guerra nel Kurdistan occidentale durante le battaglie contro l'ISIS. Altay ha fatto delle ricerche su argomenti come le miniere, il nazionalismo, i lavoratori stagionali e sparizioni politiche e realizzato un libro di fotografie, pubblicato in tre lingue dal titolo Em Wenda (Abbiamo perso) con 100 immagini e 100 storie di persone che lo stato ha fatto sparire.

Veysi Altay ha appena riacquistato la libertà dopo essere stato imprigionato in Turchia per aver parlato liberamente in un Paese in cui la libertà di espressione non è tollerata.

La Bibliothèque Raoul Mille si trova in Avenue Malausséna 33 a Nizza.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium