/ Altre notizie

Altre notizie | 09 maggio 2020, 18:00

Alla scoperta del Parc de la Valmasque (Video)

In attesa di poterlo fare di persona, un filmato del Dipartimento delle Alpi Marittime ci invita a scoprire uno dei patrimoni naturali della Costa Azzurra

Parc de la Valmasque

Parc de la Valmasque

Non potendolo fare di persona, è internet, con degli splendidi documentari, che c’invita a visitare i parchi naturali del Dipartimento delle Alpi Marittime.

Quello che Montecarlonews, con l’ausilio del Département des Alpes Maritimes, presenta oggi è il Parc de la Valmasque.



Che si provenga dall’Est o dall'Ovest del Dipartimento, è facile raggiungere questo parco che sviluppa i suoi 428 ettari nei comuni di Valbonne e Mougins.
Composto da tre colline boscose che si alternano a valli morbide che si estendono tra i piccoli affluenti di Brague, Valmasque e Bouillide, il parco è un sito ideale per i bambini, accoglie soprattutto le famiglie desiderose di passeggiare in mezzo alla natura di osservarla, alternando momenti di gioco a percorsi sportivi senza grosse difficoltà.

Alla scoperta dello stagno “dei fior di loto
Lo stagno di Fontmerle è un polo di attrazione di grande ricchezza biologica e bellezza sorprendente. Consente di attraversare la pineta dove domina il pino di Aleppo, una pineta nella quale, sotto un baldacchino di pini, crescono querce mediterranee e infine il boschetto popolato di lecci, querce bianche e querce da sughero.

Lo stagno di Fontmerle è delimitato da 12 ettari di prati da cui emergono salici, pioppi e cipressi che, quando arriva l'autunno, assumono colori sgargianti. In una parte dello stagno sono visibili le piante acquatiche.

Durante la stagione estiva si rimane estasiati dallo spettacolo dei fiori di loto. Radicate nel 1970, queste piante acquatiche fioriscono in agosto, coprendo parte dell'acqua con splendidi fiori rosa che emergono da grandi foglie rotonde il cui diametro supera i 50 cm.

Alzando lo sguardo si possono scorgere vari tipi di i uccelli: circa sessanta specie sedentarie o migratorie vivono o si fermano temporaneamente in questo stagno. Le sue acque calme ospitano carpe, tinche, anguille e anfibi.

Nei boschi del parco, conigli, alcune volpi e cinghiali non sfuggono alla curiosità di chi si avventura.

Per raggiungere il Parc de la Valmasque

  • Dall'autostrada A8:
  • Uscita Antibes, prendere la direzione di Sophia Antipolis quindi la strada dipartimentale 35, in direzione di Mougins;
  • Uscita Cannes, prendere la penetrante direzione Mougins e imboccare la strada dipartimentale 35, sulla destra la stradina dello stagno di Fontmerle;
  • Da Valbonne, prendere la strada dipartimentale 103 quindi la RD 35;
  • Da Vallauris, prendere la strada dipartimentale 135 verso Mougins.


Sono a disposizione ampi parcheggi.

Il Parco è situato nel territorio di Le Broc ed é attualmente chiuso a causa dell’epidemia di coronavirus, di norma osserva il seguente orario:

  • Dal 1° aprile al 31 ottobre: dalle 7 alle 20
  • Dal 1° novembre al 31 marzo: dalle 8 alle 18




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium