/ Altre notizie

Altre notizie | 25 maggio 2020, 19:00

Accesso alla scuola: ecco cosa hanno fatto alla materna di Saint Isidore a Nizza

Danilo Radaelli è andato, armato di macchina fotografica, a visitare una scuola materna, per rendersi conto delle misure adottate per un regolare accesso dei bambini

La scuola materna “Les Coquelicots”, foto di Danilo Radaelli

La scuola materna “Les Coquelicots”, foto di Danilo Radaelli

Uno dei settori cui è stata affidata la ripresa dopo i due mesi di confinamento è quello scolastico.

La Francia, nonostante i rischi, ha deciso di riaprire le scuole, partendo dalle materne e dalle elementari per giungere, progressivamente, a tutte le altre.

Non tutto è andato bene, in una sessantina di plessi scolastici francesi, tre nel Dipartimento delle Alpi Marittime, il coronavirus ha costretto a fare marcia indietro.
In tutti e tre i casi si è trattato di contagi pregressi, ma, in presenza di casi accertati, le autorità sanitarie hanno preso la decisione più drastica.

Danilo Radaelli è andato, armato di macchina fotografica, a visitare una scuola materna, per rendersi conto delle misure adottate per un regolare accesso dei bambini: sentieri a seconda dei gruppi ed entrate separate.

Nel servizio fotografico, a corredo di questo articolo, la scuola materna “Les Coquelicots” che si trova nel quartiere Saint Isidore a Nizza.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium