/ Altre notizie

Altre notizie | 08 settembre 2022, 07:00

Cannes, inaugurata la Jetée Guillaume Apollinaire, una promenade in mare (Foto)

Un intervento costato 4,5 milioni di euro: è stata creata un'ampia passeggiata panoramica che consente di fruire di uno dei punti panoramici più belli sulla baia di Cannes, dalle isole di Lérins alle cime dell'Estérel

Cannes il Ponton della Darse prima ed ore (foto ville de Cannes)

Cannes il Ponton della Darse prima ed ore (foto ville de Cannes)

Il Comune di Cannes sta realizzando opere strutturali per creare spazi pubblici belli, accoglienti e sicuri.
Nel settembre 2021, dopo aver ottenuto, dalla Direzione Dipartimentale dei Territori e del Mare (DDTM), la possibilità di riabilitare il pontile della Darse, di proprietà dello Stato, il comune ha avviato interventi di ristrutturazione, abbellimento e messa in sicurezza di tale struttura in un avanzato stato di degrado.


Ponton de la Darse prima

Ora l’opera è stata inaugurata dopo un intervento costato 4,5 milioni di euro: è stata creata un'ampia passeggiata panoramica pubblica che consente di fruire di uno dei punti panoramici più belli sulla baia di Cannes, dalle isole di Lérins alle cime dell'Estérel.

L’ancien ponton de la Darse é divenuto “Jetée Guillaume Apollinaire”, la nuova denominazione è un omaggio al talento di uno dei più importanti poeti del 20° secolo, precursore del surrealismo, che ha completato parte dei suoi studi allo Stanislas College di Cannes.
Il recupero ha consentito la creazione di un nuovo spazio con una superficie di 1.548 metri quadrati, rivestito in gran parte in legno: un molo moderno consentirà anche la pratica di attività ricreative come la pesca.
Due scalinate alla fine della passeggiata conducono a estensioni di ulteriori 22 metri accessibili al pubblico con lo scopo di ricordare il cantiere navale presente diversi decenni fa.

La Jetée Guillaume Apollinaire

Il sito è dotato di una ringhiera con illuminazione a led integrata lungo il lungomare per garantire la sicurezza dei visitatori e per illuminare la struttura al calar della notte. E’ dotato di telecamere a circuito chiuso.

Un intervento di 4,5 milioni di euro consistiti in:

  • Studi preparatori;
  • Rimozione dell'amianto;
  • Recupero della struttura del lungomare, compresi i lavori di ridimensionamento della struttura per far fronte a condizioni climatiche estreme;
  • Abbellimento dell'opera, compresa la sostituzione del rivestimento iniziale in calcestruzzo con quello in legno e installazione di una ringhiera lungo la passeggiata;
  • Realizzazione di due proiezioni in mare alla fine del molo.

 

Per favorire l'accessibilità anche alle persone a mobilità ridotta, la passeggiata (escluse il prolungamento finale) beneficerà di una rampa di accesso da “Bocca Cabana”.
Inoltre, verranno avviati interventi di abbellimento della sede stradale antistante il molo con l'allargamento della strada e la creazione di spazi verdi. I lavori inizieranno a fine settembre per concludersi nel mese di novembre del 2022.




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium