/ Altre notizie

Altre notizie | 10 dicembre 2022, 07:00

Nizza, al via i lavori di trasformazione del porto

Il cronoprogramma prevede tempi molto ristretti per una serie di interventi che cambieranno il volto all’intero quartiere

Porto di Nizza nel progetto

Porto di Nizza nel progetto

Il Sindaco di Nizza ha fornito informazioni aggiuntive sugli imminenti lavori di trasformazione del porto che inizieranno nei primi mesi del 2023.

 

Prima fase – primi mesi del 2023
Trasformazione del bacino Lympia e del Quai du Commerce mediante la realizzazione di:

  • Aree pedonali di qualità adatte al passeggio, ombreggiate e videosorvegliate;
  • Restauro della chiesa di Notre-Dame, che sarà completato nell'aprile 2023;
  • Realizzazione di un grande giardino in sostituzione dell'attuale parcheggio di superficie su Quai Infernet, con la realizzazione di 105 posti auto in più degli attuali.
  • Creazione di un’area mercatale destinata ai prodotti a chilometro zero ed a quelli della Métropole.
  • Ristrutturazione della diga foranea con la creazione di una fonte di energia rinnovabile.

Seconda fase

  • Riqualificazione del Quai du Commerce.

 

 

Il cronoprogramma del 2023
L'elettrificazione delle banchine sarà avviata nel 2023;
Rilasciate le concessioni edilizie relative al Quai Infernet, inizieranno i lavori di ristrutturazione,
Inizieranno i lavori stradali su parte delle banchine Lunel ed Entrecasteaux, con nuove panchine, illuminazione del pavimento e sostituzione dei lampioni.
Piantumazione di grandi alberi adatti al clima mediterraneo e al riscaldamento, per fornire ombra e catturare gli inquinanti, dal parking du Phare fino a rue Robilant,
Sistemazione del locale della Mouette sul Quai Entrecasteaux.
 
È stata inoltre annunciata la creazione di una postazione della Polizia Municipale nei locali della società di gestione Ports d'Azur situati sulla banchina Lunel.
Saranno assegnati una quindicina di agenti di polizia municipale. I locali saranno dotati di schermi collegati con tutte le telecamere presenti nell'area portuale.

Relativamente alla circolazione ed alla sosta non è previsto alcun cambiamento:

  • Place Yves Klein, che è stata riaperta, rimarrà tale;
  • Rue Cassini rimarrà a senso unico tra Place Ile de Beauté e Place Garibaldi;
  • Il Quai des Deux Emmanuel rimarrà aperto al traffico;
  • Il piano del traffico di Rue Barla rimarrà invariato.Nella Place Ile de Beauté vi saranno corsie di circolazione in entrambe le direzioni;
  • Gli antiquari interessati ad organizzare mercatini avranno a disposizione, a partire dal 2023, l’area di fronte alla futura sede della Police Municipale al porto.


L’impatto ambientale dei lavori nell’area portuale sarà determinato da:

  • Oltre 200 alberi piantati;
  • 8500 metri quadrati di verde e isole di freschezza;
  • Fino a -5°C di temperatura dell'aria, -10°C di temperatura percepita dal corpo umano durante le ondate di calore, -30°C di temperatura del suolo durante le ondate di calore;
  • Riduzione del 20% delle malattie cardiovascolari grazie alla vegetazione e al benessere;
  • 35.000 m² di aree pedonali riqualificate, con coperture leggere adatte alle alte temperature;
  • 105 posti auto aggiuntivi (255 rimossi rispetto ai 260 creati nel nuovo parcheggio Infernet, +100 nell'ultimo livello del parcheggio Lympia)
  • I cantieri saranno eco-responsabili: la maggior parte dei materiali sarà consegnata via mare.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium