/ Altre notizie

Altre notizie | 05 luglio 2023, 08:00

L'assicurazione sulla casa, attenzione alla polizza!

Ogni mercoledì Montecarlonews dedica un articolo al settore immobiliare, perché essere informati è meglio. Una rubrica al “vostro servizio”

L'assicurazione sulla casa, attenzione alla polizza!

L'assicurazione sulla casa, in Francia, è obbligatoria (ma non per tutti e copre il rischio di danni causati o talvolta subiti.
Il costo dell'assicurazione può variare: è necessario valutare il rapporto qualità/prezzo delle offerte e accertarsi che determinate garanzie siano comprese in polizza.

Cosa copre l'assicurazione sulla casa
L'assicurazione copre i danni causati e subiti dai locali ad uso abitativo, le recinzioni e i muri di contenimento, la quota delle parti comuni in comproprietà, gli annessi, le autorimesse, le cantine e le verande se inserite in polizza al momento della stipula del contratto.
Consiglio: essere estremamente precisi nella descrizione dell’abitazione e, soprattutto, delle sue pertinenze.

Non copre i danni a edifici in costruzione, piante, impianti di illuminazione o per il tempo libero e le tubazioni esterne.
Non sono coperte, inoltre, le piccole infrastrutture a servizio del giardino.

E’ conveniente optare per un'assicurazione multirischio: in questo caso, oltre alla copertura dei danni a cose, comprenderà anche la responsabilità civile dell'assicurato, che consentirà di risarcire terzi vittime di danni e la copertura della responsabilità civile "vita privata", che copre l'assicurato e i suoi familiari in caso di danni cagionati a terzi.

L’assicurazione sulla casa non è obbligatoria: sono tenuti a contrarla solo gli inquilini e i comproprietari, ma non i proprietari di abitazioni mono famigliari.

Le garanzie incluse nei contratti di assicurazione sulla casa.
La copertura inclusa in qualsiasi contratto di assicurazione sulla casa è la Responsabilità Civile che copre gli occupanti dell'alloggio, gli oggetti custoditi e gli animali domestici, solo in caso di danni arrecati ad altri.

La polizza copre inoltre:

  • Incendio ed esplosione compresi i danni causati dai vigili del fuoco.
  • La garanzia danni causati a beni mobili e immobili dall'acqua.
  • La garanzia furto, che rimborsa gli oggetti rubati e danneggiati in caso di furto con scasso nell'alloggio. Il furto deve essere avvalorato da un'effrazione, da intrusione o dall'uso di chiavi false.
  • La garanzia rottura vetri compresi i danni accidentali ai vetri di finestre e lucernai, alle pareti vetrate di balconi, terrazzi e verande.
  • La garanzia catastrofe naturale, che copre i danni causati da alluvioni, siccità, valanghe, tempeste.

Nel contratto di assicurazione sulla casa possono essere inserite anche altre garanzie, in questo caso facoltative, quali:

  • Furto di beni e valori: inclusa nelle garanzie di base, esiste garanzia aggiuntiva che consente di assicurare i valori per un miglior risarcimento;
  • Degrado delle strutture del giardino: barbecue, recinzioni, illuminazione esterna, vegetazione, mobili
  • Deterioramento mobili: gli animali domestici sono, di solito, assicurati con questa garanzia facoltativa;
  • La “franchigia zero”: permette di non scontare alcuna franchigia da pagare in caso di sinistro;
  • Tutela legale: prevede il ricorso gratuito ad un avvocato nell'ambito di procedimenti legali che oppongono a terzi;
  • Monitoraggio remoto 24 ore su 24, 7 giorni su 7: copre i costi di monitoraggio remoto presso un centro di monitoraggio.
  • Responsabilità civile del resort: copre i sinistri che si verificano in caso di scambio di alloggio, ad esempio durante il periodo di vacanza.

Viceversa, ogni contratto presenterà esclusioni di garanzia. Alcuni saranno decisi dall'assicuratore, ma tutti i contratti avranno anche esclusioni comuni:

  • Lesioni personali volontarie, lesioni personali tra membri della stessa famiglia, lesioni personali contrarie alla legge o al buon costume, lesioni personali causate da una persona in possesso di armi o esplosivi, danni causati nell'esercizio di una professione, funzione pubblica o di rappresentanza.
  • A volte, le esclusioni riguardano anche la pratica di uno sport pericoloso o la detenzione di cani di 1a e 2a categoria;
  • Esclusioni dalla garanzia per danni a cose: danni causati o subiti di origine nucleare, i danni derivanti da guerra, i danni la cui origine è anteriore alla firma del contratto.



Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium