/ Eventi

Eventi | 22 febbraio 2024, 11:26

Monaco, quasi 300 studenti dell'Académie Rainier III hanno animato per una settimana l'Espace Leo Ferré

Tre strepitosi concerti hanno impegnato i ragazzi con oltre 20 ore di prove. La direttrice Jode Sapolin: "La musica parla di noi stessi e ci racconta la poesia della nostra vita"

Un concerto all'Espace Leo Ferré (Foto: Mairie de Monaco)

Un concerto all'Espace Leo Ferré (Foto: Mairie de Monaco)

L'Académie Rainier III la scorsa settimana ha tenuto tre strepitosi concerti all'Espace Léo Ferré: il 12 febbraio Pianoforte, musica di Henri CAROL, il giorno di san Valentino  Ensemble & Orchestre ed infine il giorno 16 febbraio Jazz & Musiche Attuali.

Le 3 date hanno rappresentato un lavoro significativo sul piano pedagogico in quanto sono stati quasi 300 gli studenti ad esibirsi sul palco durante questa settimana. Programmi ambiziosi da punto di vista musicale con più di 20 ore di prove per portare a termine l'evento.

Ma anche sul piano logistico e tecnic, poiché una parte del «parco strumentale» dell'Accademia e tutta la backline del dipartimento jazz sono stati trasferiti all'Espace Léo Ferré.

La direttrice dell'Accademia Jade SAPOLIN, ringrazia la direzione e tutto il team tecnico dell'Espace Léo Ferré: "La musica parla di noi stessi e ci racconta la poesia della nostra vita - dice - Parla delle nostre passioni, non in modo vago e indefinito ma in modo circostanziato, positivo ed ogni movimento del ritmo segna un movimento conosciuto dalla nostra anima. Ogni nota si trasforma in parola, e l'intera poesia entra e entra nel nostro cervello come un dizionario dotato di vita "

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium