/ Business

Business | 01 marzo 2024, 08:28

Dal 5 marzo tutti gli operatori telefonici mobili francesi beneficeranno del roaming di Monaco Telecom

Gli abbonati passeranno automaticamente sulla rete monegasca al loro primo accesso nel Principato. Il tutto finalmente senza costi aggiuntivi per chiamate e dati internet

Dal 5 marzo tutti gli operatori telefonici mobili francesi beneficeranno del roaming di Monaco Telecom

A partire dal 5 marzo 2024, tutti gli abbonati ai servizi mobili francesi saranno accolti nel Principato sulla rete monegasca. La decisione, promossa dal Governo del Principato, in coordinamento con gli operatori francesi e l'operatore nazionale Monaco Telecom, mira ad unificare la qualità della rete mobile sul territorio.

Gli abbonati passeranno dunque dl 5 marzo in roaming quando arrivano a Monaco. Essi disporranno della rete mobile «Monaco Telecom», che vedranno registrarsi, nella parte superiore dello schermo del loro telefono, al posto del nome del loro operatore francese.

L'obiettivo è quello di permettere agli utenti, come avviene quando si recano in uno dei paesi della zona Europa, di beneficiare, per le chiamate in entrata e in uscita o per la connessione a Internet, della rete telefonica dell'operatore locale.

In pratica, per poter utilizzare la rete Monaco Telecom, gli abbonati dei servizi mobili francesi dovranno verificare, al loro primo arrivo sul territorio, che siano inizializzati i seguenti parametri:

- Dati cellulari e roaming «Dati all'estero». Servizi internet
mobili, come MMS, WhatsApp o applicazioni, che richiedono l'attivazione dei dati cellulari;

- Il prefisso +33 dovrà essere composto per tutte le chiamate verso la Francia. Il numero dovrà, se del caso, essere conservato nello stesso formato nella rubrica telefonica;

- La regolazione in modo «Selezione automatica della rete» o, quando il cellulare non visualizza alcuna rete, procedere manualmente alla selezione di «Monaco Telecom».

A pochi giorni dalla distribuzione, Christophe Pierre, Direttore delle Piattaforme e delle Risorse Digitali presso la Delegazione Interministeriale incaricata della Transizione Digitale, si è espresso sulla sua necessità e sui suoi vantaggi: "Di fronte alla crescita permanente degli usi mobili e dovendo far fronte a un'alta densità di popolazione e a risorse frequentissime limitate, il Governo del Principe ha voluto avviare questa transizione verso una rete mobile unificata. Portata dai Servizi dello Stato, essa si è potuta prevedere grazie alla cooperazione degli operatori francesi e del nostro operatore nazionale e favorirà, a termine, una qualità di servizio e una copertura omogenea per tutti gli abbonati dei servizi mobili stranieri".

Una FAQ, rubrica di domande e risposte, destinata a fornire informazioni agli abbonati degli operatori francesi, è disponibile sul sito web Il mio Servizio Pubblico https:/monservicepublic.gouv.mc/reseaue-faq

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium