/ Altre notizie

Altre notizie | 23 settembre 2020, 08:30

AlpiFOOD Magazine - Il Salumificio Colombo è la storia e l’evoluzione dei salumi in Italia

Da 98 anni l’azienda varesina è sinonimo di rispetto delle tradizioni e capacità di innovare. Dai prodotti classici alle linee più creative, l'obiettivo è da sempre lo stesso: difendere e diffondere l'unicità del made in Italy

AlpiFOOD Magazine - Il Salumificio Colombo è la storia e l’evoluzione dei salumi in Italia

Proseguiamo nel nostro viaggio alla scoperta di AlpiFOOD - il progetto di networking tra le aziende De Mori di Cossato, Freddozzo di Oleggio, Salumificio Colombo di Crosio della Valle e NeroNatura di Torino - che propone l’inconfondibile e autentico gusto dei sapori made in Italy. 

Il protagonista di oggi è il Salumificio Colombo. Fondato nel 1922, ha il suo centro di produzione e un ampio negozio a Crosio della Valle, vicino al lago di Varese. Tra poco saranno 100 gli anni di questa importante realtà, che non nasconde un percorso ad ostacoli nel quale, però, la famiglia Colombo ha sempre messo tutte le sue energie. Le innumerevoli sfide affrontate hanno permesso di crescere e radicarsi ancor di più sul territorio, lanciando nuove e avvincenti attività a livello nazionale e internazionale.

Oltre ai tradizionali prodotti come il Lardo Lonzato “Monterosa”, il Salame Prealpino Varesino, il prelibato Filetto del Grotto stagionato, la pancetta cotta alle mele e il lardo al pepe rosa, negli ultimi anni l’azienda ha creato una linea davvero speciale e gustosa, i "Rustici di Nonno Salvo", salami calibrati da 300 e 150 grammi con ben 14 gusti tra cui scegliere: dal primo nato, il “classico italiano”, passando a quelli al gorgonzola Igor, alla birra 4 Luppoli Angelo Poretti, ai Wild con carni di cinghiale e cervo e arrivando fino agli ultimi nati, al rosmarino e il 100% bovino Hallal.

L'impiego di sofisticate attrezzature, oltre a migliorare ed aumentare la capacità produttiva, ha consentito negli anni di ampliare ulteriormente la varietà dei prodotti rendendoli nel contempo qualitativamente più raffinati e appetibili ad una clientela cosmopolita e attenta ad un'alimentazione sana, abbattendo l'impiego di conservanti e utilizzando solo ingredienti naturali. L'ulteriore ricerca di materie prime di qualità ha portato poi alla nascita di alcuni prodotti semplici ma innovativi, come la Mocetta di manzo, la salsiccia di cavallo stagionata, la coppa stagionata alla birra 6 Luppoli Angelo Poretti, al pari di fattive collaborazioni che hanno permesso la nascita, per esempio, della Toma alla birra 5 Luppoli Angelo Poretti.

Tradizione per il Salumificio Colombo vuol dire anche - e sopratutto - non dimenticare la vocazione da produttori di insaccati freschi: salsicce e salamelle, cotechini o le innovative “Primule di Nonno Salvo”, salamelle senza pelle pronte all'uso in comode vaschette anche mono porzione. Ultime ma non meno importanti sono le vaschette di affettati della linea “Fetta”.

Tante dunque le proposte dell’azienda, grazie alle quali è stato possibile presentarsi ad una clientela ampia, che va dalla grande distribuzione alle sagre di paese.

Questi che vi abbiamo presentato sono alcuni dei prodotti selezionati per il progetto AlpiFOOD (CLICCANDO QUI potete scoprire il catalogo di Natale), dove regalo è sinonimo di qualità italiana.

Per scoprire di più sono sul Salumificio Colombo sono a disposizione il sito internet www.salumificiocolombo.com e la pagina Instagram @salumificio_colombo

Ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium