/ Immobiliare

Immobiliare | 04 maggio 2022, 08:00

Classe energetica degli alloggi: dal 25 agosto congelati gli affitti degli immobili classificati F e G. Le misure in vigore da gennaio 2023

Ogni mercoledì Montecarlonews dedica un articolo al settore immobiliare, perché essere informati è meglio. Una rubrica al “vostro servizio”

Nizza vista dalla Colline du Château

Nizza vista dalla Colline du Château

Dal 1 novembre 2006 il DPE (Diagnostic de Performance Énergétique) è obbligatorio per case e appartamenti.

A seguito dell'entrata in vigore del nuovo DPE a luglio 2021 e delle sue modifiche a novembre, nuove misure sono state previste per il 2022.

 

La legge clima e resilienza, volta alla riduzione delle abitazioni ad alta intensità energetica, richiede la pubblicazione della stima del costo annuo dell'energia abitativa sugli annunci immobiliari dal 1° gennaio 2022.

Cosa cambia tra il vecchio e il nuovo DPE?

  • Il DPE diventa opponibile: un acquirente o un inquilino può ricorrere nei confronti del venditore, del locatore o dell'agente immobiliare che eventualmente ricorrerà nei confronti di chi ha effettuato la diagnosi.
  • E’ obbligatoria l’indicazione, in modo leggibile, su tutti gli annunci immobiliari, della frase “Classe energetica: X” e “Classe climatica: X”.
  • E’ richiesta l’indicazione, sugli annunci immobiliari, della stima delle spese di energia teorica per tutti i beni.
  • E’ obbligatoria l’annotazione, sugli annunci relativi a immobili classificati F e G, della frase “alloggi con eccessivo consumo di energia”.


Cosa rimane invariato?

  • Il DPE resta valido per 10 anni
  • Viene eseguito da un diagnostico certificato


Cosa cambierà in futuro?

  • 25 agosto 2022: saranno congelati gli affitti degli immobili classificati F e G e i proprietari
  • non potranno aumentare il prezzo dell'affitto.
  • 1° settembre 2022: sarà obbligatorio effettuare una diagnosi energetica per le abitazioni F e G.
  • 1° gennaio 2023: le proprietà che consumano più di 450kWh.m² all'anno non potranno essere affittate.
  • 1° gennaio 2025: tutte le proprietà di Classe G non potranno essere affittate.
  • 1° gennaio 2028: sarà vietata la locazione di tutti gli immobili di classe F.
  • 1° gennaio 2034: tutti gli immobili di classe E non potranno più essere affittati.

Qual è il periodo di transizione tra il vecchio e il nuovo DPE?

  • I DPE effettuati tra il 2013 e il 2017 sono validi fino al 31/12/2022.
  • I DPE effettuati tra il 2018 e il 30 giugno 2022 sono validi fino al 31/12/2024.

Questi DPE non sono soggetti ad opposizione.


Quali sono le sanzioni?

  • Sanzione amministrativa di 3.000 euro per le persone fisiche e 15.000 euro per le persone giuridiche.




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium