/ Altre notizie

Altre notizie | 09 luglio 2022, 07:00

Monopattini elettrici: giro di vite a Nizza e Cannes (Foto)

Misure strutturali e maggiori controlli dopo che un bambino ha perso investito da un monopattino sulla Promenade. Multe fino a 3.750 euro. Le regole…che pochi rispettano!

Come sarà modificata la pista ciclabile lungo la Promenade a Nizza

Come sarà modificata la pista ciclabile lungo la Promenade a Nizza

Dopo che la scorsa settimana ha perso la vita un bambino investito da un monopattino elettrico sulla Promenade des Anglais, si cerca di correre ai ripari per tentare di mettere sotto controllo un fenomeno che si sta diffondendo e che si sta rivelando alquanto pericoloso per i pedoni.

I monopattini elettrici scorrazzano dappertutto e i rischi, per quanti passeggiano, stanno diventando ogni giorno più seri.

Così a Nizza ed a Cannes sono state annunciate dai rispettivi sindaci delle misure che cercano di limitare i rischi ed anche di consentire alle Polizie Municipali di riprendere il controllo di una situazione che sembra essere loro sfuggita di mano.

 

A Nizza

Ieri Christian Estrosi ha annunciato che la Polizia Municipale assicurerà un puntuale controllo delle aree pedonali e che saranno comminate, a quanti non rispetteranno le regole, sanzioni che, a seconda della gravità, saranno graduate con importi da 35, 135, 1.500 e 3.750 euro.

Inoltre i passaggi pedonali lungo la Promenade des Anglais, saranno dotati di semafori che regoleranno la viabilità delle biciclette e dei monopattini così da consentire il transito dei pedoni in sicurezza.

 

Le tre “pergola” poste tra Boulevard Gambetta e il Palais de la Méditerranée saranno protetti da barriere che impediranno l’accesso dei pedoni alle aree ciclabili e, infine, saranno posti dei sistemi che ridurranno la velocità di biciclette e monopattini sulla pista ciclabile in corrispondenza con gli attraversamenti pedonali.

Christian Estrosi ha inoltre chiesto allo Stato francese l’adozione di due misure:

  • Imporre ovunque l'immatricolazione di monopattini e biciclette a motore che possono arrivare fino a 25 km/h.
  • Consentire ai sindaci di riservare le piste ciclabili ad uso esclusivo delle biciclette.

 

A Cannes

La Polizia Municipale in poco più di un anno ha comminato 892 sanzioni ad utilizzatori di monopattini elettrici colpevoli del mancato rispetto delle regole.

La città ha avviato una campagna di sensibilizzazione che utilizza lo slogan: “Sans permis, tout n’est pas permis!”. Sarà accentuata l’attività della Polizia Municipale, ha comunicato il Sindaco David Lisnard con l’obiettivo di sanzionare il maldestro utilizzo dei monopattini elettrici e di verifica del rispetto dei limiti di velocità.

 

Queste le regole attualmente in vigore in Francia che nromano l’utilizzo dei monopattini elettrici

Quali sono le regole per evitare sanzioni e, soprattutto, spostarsi in sicurezza?

Velocità

  • I monopattini elettrici non possono superare la velocità di 25 chilometri orari, oltre occorre che scatti il blocco automatico. La sanzione per chi è sorpreso a viaggiare oltre il limite o con un monopattino modificato e quindi     non più “bloccato” sui 25 km/h è di 1.500 euro.

Cuffiette e smartphone

  • Vietato ascoltare musica mentre ci si sposta, le cuffiette non sono consentire perché impediscono di comprendere quanto sta accadendo intorno. Così come è vietato l’utilizzo alla guida degli smartphone e ogni altro dispositivo in gradi di emettere suoni.

 

Equipaggiamenti obbligatori

  • Il monopattino elettrico e gli altri mezzi di locomozione similari debbono essere dotati di un efficace sistema di frenata, altrimenti la sanzione è di 11 euro.
  • Similmente occorre che siano forniti di luci di posizione (anteriori e posteriori), di un dispositivo riflettente e di un clacson. La sanzione in caso contrario è di 35 euro.

 

Vietato ai bambini

  • I ragazzini al di sotto dei 12 anni non possono utilizzare monopattini elettrici, così come è loro vietato l’utilizzo di ogni veicolo a motore, qualsiasi sia l’alimentazione.

Nessun passeggero

  • Sul monopattino elettrico può salire una sola persona, è vietato trasportare passeggeri

 

Assicurazione

  • Trattandosi di un veicolo di locomozione dotato di motore è obbligatoria l’assicurazione di responsabilità civile. Come per le biciclette questa polizza potrebbe rientrare nelle garanzie di quella del “capofamiglia”, ma è meglio accertarsene.
  • In caso contrario la sanzione è salata, si potrebbe andare da 3.750 euro fino a 7 mila per i recidivi. La sanzione, é comminata dal giudice, ma può essere ovviata, nella maggio parte dei casi, da una semplice multa (quindi da una sanzione amministrativa) che va da 400 euro a 1.000 euro se il controllo avviene a seguito della violazione alle regole del codice della strada.

 Le sanzioni

  • Multa di 35 euro per mancato rispetto del codice della strada: assenza di clacson, luci e mancato utilizzo dei giubbotti riflettenti nelle ore notturne, trasporto di un passeggero, conducente trainato o spinto,
  • Multa di 135 euro per eccesso di velocità agli attraversamenti pedonali o circolazione sui marciapiedi, uso del telefono o delle cuffie,
  • Sanzione 1500 euro per una velocità superiore a 25km/h, ovvero la velocità massima alla quale tutti i veicoli dovrebbero essere vincolati, con sequestro sistematico del veicolo e collocamento in custodia di polizia del conducente
  • Sanzione di 3.750 euro in caso di mancanza di assicurazione, con sequestro del veicolo.

   

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium