/ Altre notizie

Altre notizie | 18 aprile 2023, 09:00

Il 2 maggio « Il Sorpasso» (Le Fanfaron) Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant per un cinema d'antan a Monaco

Casualmente incontra il timido Roberto Mariani (JeanLouis Trintignant), studente di legge, rimasto in città per preparare gli esami

Il 2 maggio « Il Sorpasso» (Le Fanfaron) Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant per un cinema d'antan a Monaco

L'ultimo degli appuntamenti della ricca stagione eventi Dante Monaco '22/'23 vede la proposta in collaborazione con l’Institut Audiovisuel de Monaco e il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia del film -sottotitolato in francese- "IL SORPASSO" (“Le Fanfaron”) di Dino Risi, considerato uno dei capolavori della cinematografia italiana degli anni '60. Una mattina di Ferragosto del 1962, Bruno Cortona (Vittorio Gassman), trentaseienne aitante e nullafacente, ossessionato dall'ansia del vivere e dalla paura di invecchiare, amante della guida sportiva e delle belle donne, vaga in una Roma assolata e deserta al volante della sua Lancia Aurelia decappottabile.

Casualmente incontra il timido Roberto Mariani (JeanLouis Trintignant), studente di legge, rimasto in città per preparare gli esami. Roberto si fa convincere dall'invadente e sfacciato Bruno a lasciare i libri a casa e ad imbarcarsi in un viaggio improvvisato. I due finiranno per lasciarsi la capitale alle spalle e in un susseguirsi di episodi tragicomici raggiungeranno mete sempre più distanti, fino a quando il viaggio si interromperà in maniera inaspettata e drammatica. Il film rientra nel filone della commedia all'italiana, pur presentando dei tratti che lo differenziano fortemente, in quanto Risi, pur descrivendo con sguardo molto critico la società italiana dell'epoca, preferisce evitare di rendere i propri personaggi delle 'macchiette' caricando meno gli aspetti ridicoli, a favore di intenti più psicologici, che regalano ai personaggi tratti molto più definiti e realistici. E lo si può vedere chiaramente nella contrapposizione dei due personaggi centrali: l’ignorante, ma furbo Bruno interpretato da un bravissimo Vittorio Gassman che sfoggia tutta la sua fisicità del recitare e l‘ingenuo Roberto (interpretato da Jean-Louis Trintignant) che, trascinato dall’invadenza di Bruno, si lascerà sempre più alle spalle le sue ingenuità e purezze. Due atteggiamenti antitetici di fronte a scelte di vita di cui Risi descrive ogni sfaccettatura e drammatico cambiamento sempre senza mai dimenticare uno sguardo ironico.

La straordinaria bravura di Dino Risi è nella sua capacità di descrivere situazioni e personaggi con incredibile precisione “ Il sorpasso – fa notare il critico Jacques Lourcelles - È una satira delle buone maniere tanto quanto uno studio dei personaggi. Nel cinema, i personaggi quando sono disegnati con questa acutezza, questo rilievo, questa profondità, diventano inevitabilmente dei ‘destini’. Ed è questo che presenta questo film insieme brillante e drammatico, l'incontro di due destini, dove l'ironia nasconde ambizione e serietà, dove improvvisazione e rigore vanno di pari passo. I due personaggi, l'arrogante e il timido, l'estroverso e l'introverso, quello che è a suo agio ovunque e quello che non c'è da nessuna parte, sono così opposti da diventare complementari e presto inseparabili!”. Tutto questo in un’Italia che viveva ancora l’euforia del boom economico creata dalla grande disponibilità di mezzi tecnologici cioè un incredibile miracolo che portava nella casa degli italiani soldi, macchine, televisione e speranze. Era l’italia del « sorpasso », l’Italia che usciva da uno stato di estrema difficoltà per affacciarsi a quello delle potenze mondiali. Il film IL SORPASSO ha compiuto ad agosto 2022 sessant’anni. É sembrato giusto riproporlo perché è una pellicola che racconta magistralmente l’Italia di quel periodo: nei suoi paesaggi, nei suoi personaggi, nelle sue aspettative e confronti: chi non lo avesse visto ha un’occasione d’oro di poterlo ammirare; ed è per questo che la Dante lo propone in collaborazione con l’Institut Audiovisuel de Monaco con i sottotitoli in francese affinché gli amici francofoni possano godere appieno della bellezza di questo film.

 

NGRESSO : 6,00€ / GRATUITO PER I MEMBRI R.S.V.P. entro il 29 APRILE Info : info.dantemc@gmail.com +33 640622953 / +377 97708947 / www.dantemonaco.com

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium