/ Ambiente

Ambiente | 23 febbraio 2024, 19:00

Alpes Maritimes: alla scoperta del territorio. Spéracèdes e Cabris (Foto)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime. Le foto sono di Danilo Radaelli

Spéracèdes e Cabris, fotografie di Danilo Radaelli

Spéracèdes e Cabris, fotografie di Danilo Radaelli

Danilo Radaelli ha pedalato fino a Spéracèdes, bel villaggio non distante da Grasse e poi ha raggiunto Cabris: ecco la rassegna fotografica che racconta la sua escursione.

Spéracèdes

Edificato a ridosso della collina ed esposto completamente a sud, Spéracèdes sorge in mezzo ad una splendida natura mediterranea.

Vi si accede tramite una stradina che risale a zig zag la collina o scendendo dal borgo di Cabris.

Per godersi appieno il sito, occorre salire alla Croix di Spéracèdes. Lassù ci si trova dinanzi un panorama eccezionale sul territorio di Cannes, sulle isole di Lérins, sui monti dell’Estérel e sul lago di Saint-Cassien.   

Le attività e i luoghi da visitare:
• Frantoio
• Chiesa di San Casimiro
• Escursioni a piedi
• MTB

Eventi annuali:
Giugno: festival di "Heures musicales"
Luglio: Festa della Croce

Il frantoio Baussy

In origine gli impianti scendevano dalla rue des Orangers fino alla strada d'ingresso di Spéracèdes. Il mulino è stato gestito dalla famiglia Doussan, fino al 1956.
Quattro anni dopo, nel 1960, la gestione del mulino riprese grazie ad Aimé Baussy e sua moglie, una nipote di François Doussan.

Il mulino, situato nella parte inferiore del villaggio, ha appena compiuto 100 anni, ma oggi è all'avanguardia.

Funziona da novembre a marzo; durante questo periodo di produzione, apre le sue porte ai visitatori.

Il resto dell'anno, invita turisti e locali a venire a scoprire gli oli d'oliva e tapenades prodotti in loco così come altri prodotti come marmellate, acciughe, miele, biscotti...

La chiesa di San Casimiro
Tre date, incise sulle pietre della chiesa, segnano la costruzione della chiesa. La prima, 1762, sopra l'ingresso, indica la costruzione della chiesa che in origine era una cappella.

Nello stesso luogo, 1849, data in cui fu ampliata la cappella iniziale, l'innalzamento del tetto e la forma del primo campanile sono ancora visibili sulle pareti attuali.

L'ultima data del 1860 incisa su una pietra del campanile e chiaramente visibile dalla piazza, corrisponde al periodo in cui il campanile fu aggiunto, quando la cappella divenne chiesa.

Cabris

Cabris, prende il nome dal latino capra ed é uno di quei meravigliosi borghi collinari di cui la Costa Azzurra ha il segreto.

Arrivando da Grasse, ci si imbatte in un grande prato verde, alberi ad alto fusto, terrazze ombreggiate dei caffè e un'aria leggera, che danno una nota bucolica a questo piccolo paradiso provenzale.

Del bel castello medievale che sormontava il borgo rimangono solo pochi ruderi e resti della cinta muraria, ma dalla sua spianata si gode della straordinaria vista sul Mediterraneo, dal Golfo di La Napoule, alle isole di Lérins, ai piedi del Tanneron e al Lago Saint-Cassien.

Più volte devastato dalle guerre, all'epoca della regina Giovanna nel XV secolo e poi sotto la Rivoluzione, il villaggio conserva intatto il suo fascino.

Le sue stradine a gradini fiancheggiate da vecchie case di pietra grigia, tra piante grasse e lavanda profumata, cipressi orgogliosi e persino qualche palma.



Il villaggio ha spesso attratto scrittori, da Antoine de Saint-Exupéry che trascorse lì le sue vacanze d'infanzia all'inizio del XX secolo, ad Albert Camus che vi fece diverse visite negli anni '50, tra cui André Gide che vi soggiornò. Di ritorno dal suo viaggio a Egitto nel 1940.

Paesaggisti, artigiani che lavorano il legno d'ulivo, modellano le vetrate colorate o decorano le piccole statuette della Provenza, Cabris è un villaggio di artisti che è rimasto vivo e chic allo stesso tempo.

Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium