/ Altre notizie

In Breve

giovedì 27 luglio
mercoledì 26 luglio
martedì 25 luglio

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | mercoledì 15 febbraio 2017, 11:00

Il materiale del chiosco del 14 luglio sta per essere inventariato

Poi peluche, bambole, scritti, bandiere, fotografie, ricordi di una vita strappata in una calda sera di luglio, torneranno sulla Promenade des Anglais

 

Il Chiosco che, nel Jardin Albert I, ospitava i tanti ricordi lasciati in memoria delle vittime dell’attentato di Nizza del 14 luglio, è stato svuotato: restano solo più i lumini e i fiori.

Tutto il resto è stato trasportato a Saint Laurent du Var, raccolto in tante scatole.

Ha raggiunto il grande capannone che la Città Metropolitana  ha adibito ad archivio.

Si trova lungo la Route de Pugets: i locali sono a norma, con umidità e temperatura controllata.

Lì  verranno catalogati, fotografati, inventariati.

Intanto la città studierà la realizzazione di una struttura in grado di ospitare un luogo della memoria e del ricordo.

Potrebbe essere realizzato nello stesso Jardin Albert I: sarà il Consiglio Municipale a decidere il luogo.

Un viaggio di andata e ritorno, dunque:  Saint Laurent du Var è solo una tappa.

Poi peluche, bambole, scritti, bandiere, fotografie, ricordi di una vita strappata in una calda sera di luglio, torneranno sulla Promenade des Anglais.

Com’è giusto che sia.

B.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore