/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | giovedì 12 ottobre 2017, 10:46

Alberto di Monaco al Museo del cioccolato di Modica per conoscere la storia dei Grimaldi (Fotogallery

Raggiunto il piano del Museo il Principe ammira il quadro riproducente il Principe Enrico Grimaldi, opera restaurata da Gaetana Ascenzo grazie alla generosa donazione del Principe Grimaldi di Nixima

È stata un grande emozione per Nino Scivoletto e Grazia Dormiente accogliere al Museo del Cioccolato il Principe di Monaco. Alle 17.55 con una puntualità ineccepibile il Principe accompagnato dal Sindaco varca la soglia del Palacultura e inizia la visita. Nino Scivoletto Direttore del Consorzio del Cioccolato dà il benvenuto al Principe e Grazia Dormiente quale consigliere culturale del Sindaco illustra brevemente la storia del palazzo. Raggiunto il piano del Museo il Principe ammira il quadro riproducente il Principe Enrico Grimaldi, opera restaurata da Gaetana Ascenzo grazie alla generosa donazione del Principe Grimaldi di Nixima.

Prima di iniziare la visita il Principe svela emozionato la targa con la quale il Salone delle Fonti Archivistiche viene intitolato al suo genitore Il Principe Ranieri III di Monaco.

Quindi Grazia Dormiente e Nino Scivoletto accompagnano SAS nel lungo viaggio fra le “Carte dei Grimaldi” poste in 27 pannelli espositivi intorno all’Italia in Miniatura.

 Lungo il percorso, presente il Direttore dell’Archivio di Stato di Ragusa Giovanni Calabrese, il Principe ha potuto ammirare, esposti in una teca due documenti originali delle “Carte dei Grimaldi”, in altra teca due preziosi volumi: CAROLO DE VENASQUE FERIOL, Genealogica et Historica Grimaldae gentis abor, Eminentissimo Principi Hieronymo Cardinali Grimaldo sacra del 1647 e GIROLAMA LOREFICE GRIMALDI La Dama in Parnaso del 1723.

Alla fine del percorso guidato il Principe firma l’Albo d’Onore del Museo, riceve in dono: da Grazia Dormiente il volume “Modica. La storia del suo cioccolato”; dal Sindaco di Modica l’alto rilievo in cioccolato opera dello scultore Enrico Candiano raffigurante lo stemma del principato di Monaco; da Nino Scivoletto l’incarto speciale di cioccolato di Modica, prodotto dal Consorzio dedicato alla visita del Principe, opera del grafico Enzo Bosco di Eliotecnica, che il Principe autografa e colloca nella casella degli incarti speciali al fianco di quella del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A questo punto Innocenzo Pluchino nella qualità di Ambasciatore del Principato di Monaco in Sicilia per il Turismo d’Affari e in rappresentanza dei suoi colleghi presenti Alessandro Spadola e Filippo Castilletti, con segna a SAS una barretta di cioccolato con incarto dedicato.

Quindi il Principe visita le sale delle sculture, nella prima si sofferma nel video, di Emanuele Savarino Red Motion, che immortala la lavorazione settecentesca del cioccolato di Modica ad opera del Maestro Salvatore Di Lorenzo; nella seconda sala incontra il cioccolato di Modica.

Un tavolo regale, allestito dai Professori Sasso e Roccasalva dell’Istituto Alberghiero di Modica in collaborazione con Calabrese Argenti, esponeva il cioccolato di Modica in sei diverse aromatizzazioni: Vaniglia, Cannella, Finocchietto Selvatico, Fichi secchi e Moscato, Peperoncino, Naturale al centro le impanatiglie che vedono nel cioccolato di Modica l’ingrediente principale.

Nel salone delle degustazioni presenti quattro cioccolatieri in rappresentanza del Cda del Consorzio: Giorgia Crucetta, Ignazio Iacono, Giuseppe Rizza e Gian Luca Rizza, il Sindaco Abbate, S.E. Il Prefetto Librizzi, S.E. l’Ambasciatore Fillion e Grazia Dormiente, assente il Presidente Salvo Peluso impegnato in una missione all’estero.

 Il Direttore ha illustrato il cioccolato di Modica e invitato SAS, che ha accettato volentieri a degustare per la prima volta nella sua vita il cioccolato di Modica. “Sublime” ha definito il cioccolato “Sorprendentemente gustosa” la impanatiglia. Un brindisi con il Moscato di Noto Baroque di Rudinì ha completato la degustazione.

Il Principe prima di lasciare il Museo ha salutato favorevolmente l’iniziativa della presentazione nel Principato di Monaco della Mostra Archivistica “Il Cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi” nel 2018.

Alla visita di SAS il Principe di Monaco hanno partecipato Anna Maria Iozzia già Direttrice dell’Archivio di Stato di Ragusa, oggi a Catania, e la bibliotecaria Lucia Buscema componenti l’equipe che ha condotto la ricerca archivistica nelle “Carte dei Grimaldi”.

Presenti Tiziana Spadaro Presidente della Associazione Museo del Cioccolato, Piero Puglisi Responsabile tecnico del Museo, Gianni Frasca comunicatore museale e Ivana Vernuccio assistente del Museo.

 

 

 

 

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore