/ Altre notizie

Altre notizie | 09 giugno 2019, 08:37

Con un brillante concerto lirico il Consolato Generale d’Italia a Nizza ha celebrato la festa della Repubblica

Numerose autorità di Nizza e dintorni e dalla vicina Liguria si contavano fra i presenti

Con un brillante concerto lirico il Consolato Generale d’Italia a Nizza ha celebrato la festa della Repubblica

Grande affluenza al Consolato generale d’Italia, dove la comunità italiana si è raccolta attorno  al Console generale Raffaele De Benedictis e la deliziosa consorte Paola Zusi De Benedictis, per celebrare la ricorrenza del 2 giugno 46, festa della Repubblica Italiana.

Grande emozione anche durante le allocuzioni del Console De Benedictis e dell’assssore Rudy Salles, (venuto in rappresentanza del sindaco di Nizza Cristian Estrosi, Presidente della Métropole Nice Côte d’Azur), che all’unisono hanno ricordato e riaffermato i legami storici e culturali che esistono tra la città di Nizza e l’Italia. Legami forti e indissolubili che nessun conflitto di qualsiasi natura, potrà mai oscurare o cancellare.

Un concerto eccezionale esibito dal ‘‘Quartetto Artensemble’’, ha entusiasmato l’intera platea che ha lungamente applaudito il quartetto formato dal soprano Valentina Corradetti : una nuova e grande diva del canto lirico italiano e internazionale e, alquanto sublimi Isabel Mutalipassi al flauto, Eugenio Mutalipassi al oboe e Massimiliano Caporale al pianoforte.

Numerose autorità di Nizza e dintorni e dalla vicina Liguria si contavano fra i presenti : Alberto Intini,  Prefetto della Provincia d’Imperia ; Marc Aicardi de Saint Paul, Console del Burkina Faso e, per la città di Nizza, Ben Hassine, Console di Tunisia per Nizza e Monaco ; Auguste Vérola, Vice Presidente del Consigio di Dipartimento ; Rudy Salles, assessore al turismo, congressi, relazioni internazionali e animazioni di quartiere ; Laurence Navalesi, consigliere municipale delegata alle relazioni trasfrontaliere, le scuole private e i culti ; Com. Philippe Cochois, ufficiale del comandante di gruppo di gendarmeria, prof. Leonardo Saviano, nonché Anne Dagain, Giudice al TGI di Grasse ; Frédéric Lepollozec, Capo CSP di Mentone ; Serge Digani, sindaco di Drap ; Odile Menozzi, presidente del Movimento Europeo Alpi Marittime ; Pascal Loddo, consigliere municipale per la promozione della citta di Cagnes sur Mer ; Giulio Magnanini, direttore del coro dell’Opera di Nizza e, proveniente da Cannes, la poetessa Maria Salamone. Viva la Repubblica italiana e viva l’amicizia e l’unione fra i popoli.

 

 

 

 

 

 

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium