/ Altre notizie

Altre notizie | 02 ottobre 2019, 19:00

Inaugurata domani la scultura “Les Arbres Brûlés” di Philippe Pastor

L’opera, realizzata a seguito dell’incendio sviluppatosi nel Massif des Maures posta nel Jardin Sacha Sosno, nei pressi del Mamac

“Les Arbres Brûlés” di Philippe Pastor

“Les Arbres Brûlés” di Philippe Pastor

Viene inaugurata domani, giovedì 3 ottobre, nel Jardin Sacha Sosno, nei pressi del Mamac, la scultura “Les Arbres Brûlés” di Philippe Pastor.

Impegnata ad abbellire l’ambiente urbano dando spazio ad artisti e scultori contemporanei, la Città di Nizza si arricchisce ora di una nuova opera d'arte contemporanea che, per la durata di un anno, potrà essere ammirata nel giardino che si trova in Rue Tunnel André Liautaud.

Sconvolto dagli incendi nel Massif des Maures, Philippe Pastor ha realizzato, nel 2003, la serie di sculture “Les Arbres Brûlés” utilizzando tronchi carbonizzati provenienti proprio dalle località interessate al disastro.

Le sue sculture sono diventate il simbolo della lotta contro la deforestazione e sono esposte in tutto il mondo.

L'artista lavora a stretto contatto con la natura e mantiene il senso della vita al centro del proprio lavoro: l'azione degli elementi naturali è una parte intrinseca del suo processo lavorativo.

Questa scultura è composta da 15 tronchi carbonizzati ornati con placche smaltate: ogni tronco ha un diametro di 30 centimetri, un'altezza da 7 a 8 metri (di cui uno interrato) e un peso di circa 150 chilogrammi.



Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium