/ Ambiente

Ambiente | 13 luglio 2020, 18:00

Costa Azzurra: alla scoperta del territorio. Il Parc Naturel Départemental des Rives du Loup (Foto e Video)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime. Le foto di questo servizio sono di Danilo Radaelli

La Colle-sur-Loup foto di Danilo Radaellli

La Colle-sur-Loup foto di Danilo Radaellli

Questa volta Danilo Radaelli, con le sue fotografie, ci porta a La Colle-sur-Loup alla scoperta del Parc Naturel Départemental des Rives du Loup.

Le Loup è un piccolo fiume costiero di carattere torrenziale, prende origine nelle Prealpi di Grasse.
Unisce gli alti altipiani calcarei al mare attraverso gole selvagge e fresche.

Situato nella parte inferiore del fiume, il parco dipartimentale è costituito da due grandi entità paesaggistiche.

In basso, la valle si allarga e i recenti depositi alluvionali sono favorevoli allo sviluppo di una foresta alluvionale mista.

A ovest, il flusso andesitico dell'Aspre de Redon si distingue per il colore scuro della roccia.

A monte, le scogliere di La Luona rivelano un paesaggio ripido tra spiagge di ciottoli, gole ripide e altipiani calcarei.

Nel parco si possono scorgere i germani reali vorticosi e sono piantumati   frassino, ontano, carpino bianco, alloro ed olmo.
Sotto il fogliame sgargiante, si scorgono i frutti rosso vivo dell’agrifoglio e molte felci che rafforzano il carattere umido e ombroso del luogo. La presenza di un antico canale è evidente in diversi punti.

Nelle gole è possibile scorgere cavoli di montagna, camomilla, bosso e molte specie di piante.
Nel parco si trovano tassi, cinghiali, martore, volpi e piccoli roditori.
E’ possibile ascoltare il canto dei fringuelli e dei pettirossi e, con un po’di fortuna, ci si potrà imbattere nel martin pescatore o nell'airone viola.

Tre possibili accessi al parco: da Villeneuve-Loubet, da Cagnes-sur-Mer e da La Colle-sur-Loup.

La nostra passeggiata inizia a La Colle sur Loup sul sentiero asfaltato verso il fondo del canyon. Sulla destra passa davanti alla cappella di San Donato, costruita nel 18° secolo e una lunga parete, dietro la quale vi è un vecchio mulino, acquistato e utilizzato da Marcel Pagnol per il suo film La Belle Meunière, uscito nel 1948.

Arrivati alla base di Kayak, proseguire dritto verso l'ingresso del Parco Naturale Dipartimentale delle Rives du Loup (barriera). Continua su questo sentiero pianeggiante e facile lungo il Loup circa 20 minuti. Una grande parete di roccia si trova sulla sinistra dove si trova una palestra di roccia.
È possibile continuare verso le grandi tavole ideali per i picnic. Si ritorna dallo stesso percorso.

Il parco naturale dipartimentale di Rives du Loup continua sulla riva destra del fiume in direzione del villaggio di Villeneuve-Loubet.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium