/ Altre notizie

Altre notizie | 13 ottobre 2020, 07:00

Parte oggi l’Opération VacciNice

Manifesti, poster, lettere e per raccomandare la vaccinazione anti influenzale. Mobilitati medici, infermieri, farmacisti e ostetriche, oltre alle associazioni del territorio. L’invito è. “Vaccinatevi!”

Parte oggi l’Opération VacciNice

Parte da oggi, a Nizza, la campagna per la vaccinazione di massa contro il virus dell’influenza che, ogni anno, causa un numero significativo di accessi al pronto soccorso ed è responsabile, in Francia, di un numero variabile di decessi che va dagli 8 mila ai 14.mila.
Si tratta, per lo più di persone particolarmente vulnerabili, quest’anno già pesantemente colpite dall'epidemia di Covid19

Quest’anno, con ogni probabilità, si assisterà alla simultanea circolazione di virus influenzali e SARS-COV-2.

Per questa ragione la vaccinazione antinfluenzale è di particolare importanza per la protezione delle persone a rischio di sviluppare forme gravi di influenza e per gli operatori sanitari.

La città di Nizza organizza pertanto, da oggi fino al 31 gennaio 2021, una campagna di vaccinazione antinfluenzale su larga scala con l’obiettivo di limitare la diffusione del virus dell'influenza ed aumentare la copertura vaccinale per le seguenti fasce di popolazioni:

  • Persone di età superiore ai 65 anni;
  • Persone di età inferiore ai 65 anni affette da alcune patologie croniche;
  • Donne in stato interessante;
  • Persone obese;
  • Personale sanitario e addetto alle strutture di assistenza sociale a contatto con pazienti a rischio;
  • Persone a contatto con neonati al di sotto dei sei mesi di età e individui immunosoppressi.


La campagna di vaccinazione, denominata Opération VacciNice, avrà quali partner dell’amministrazione comunale 27 realtà pubbliche e private, tra le quali i medici, i farmacisti, gli infermieri, le ostetriche, i centri socio assistenziali e di assistenza.
Saranno abilitati a somministrare la vaccinazione:

  • I medici
  • Gli infermieri, senza prescrizione medica per adulti e su prescrizione per minori;
  • Le ostetriche;
  • I farmacisti, per i soli adulti;
  • I 3 servizi di vaccinazione pubblica di Nizza (Rue Hancy, all’Ariane e ai Moulins);
  • Il servizio di vaccinazione si sposterà anche sul territorio per raggiungere gli anziani ospiti delle case di riposo e il personale sanitario e gli operatori delle residenze assistite, quanti lavorano a contatto con le persone più fragili, i dipendenti del Comune di Nizza e della Métropole.  

La campagna per indurre a vaccinarsi avverrà tramite:

  • Poster (tram e vélo bleu) rivolta al grande pubblico con l’obiettivo di evidenziare la necessità di essere vaccinati e di rispettare i gesti barriere soprattutto in presenza di una persona a rischio indossando la mascherina, naso incluso, lavaggio delle mani, mantenere una distanza di almeno 1m, nessun contatto fisico;
  • Invio di una lettera agli anziani della città che li informa sui vaccini raccomandati: pneumococco, influenza, difterite, polio, tetano ed herpes zoster;
  • Invio di una lettera agli operatori sanitari che raccomanda la vaccinazione alle persone anziane.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium